snc enel pallanuoto

Pallanuoto, vacanze agli sgoccioli per l’Enel Snc

11 settembre 2016

Inizierà con ogni probabilità nella metà di settembre la preparazione atletica dell’Enel Snc al prossimo campionato di serie A2. Le date non sono state rese ancora disponibile dalla Federnuoto, ma l’idea che circola che è il via possa esserci nuovamente nella metà di novembre, così come accaduto sempre da qualche anno a questa parte. La squadra di Marco Pagliarini dovrebbe essere confermata quasi per intero. Al momento l’unico dubbio riguarda il mancino Gianluca Muneroni, che dopo le numerose incomprensioni della scorsa stagione con la società, potrebbe lasciare la squadra, forse per andare in prestito in una formazione romana. Chi resta, invece, sono Andrea Castello ed Enrico Calcaterra. I due erano in dubbio fino a qualche settimana per la formazione rossoceleste, ma alla fine hanno scelto di continuare la loro esperienza con i civitavecchiesi. Nonostante il fatto che il mancino classe 1991 abbia rilevato il cartellino dalla società rossoceleste, alla fine l’ex Lazio ha deciso di rimanere in squadra. “Ho ricevuto offerte da Latina, Arvalia e Cus Unime – afferma Castello – ma ho scelto di restare con la formazione della mia città. Con la dirigenza ho firmato un accordo biennale”, conclude il giocatore.  “Giocherò per il secondo anno a Civitavecchia, sono molto contento di rimanere in questa città”, dichiara invece Enrico Calcaterra – l’unica differenza riguarda il tesseramento dell’ex Brescia e Florentia, che non verrà più in prestito alternativo dalla Lazio, ma farà parte totalmente parte dell’Enel Snc. In virtù di questa novità, Calcaterra potrà giocare anche con l’under 20 rossoceleste. Anche tutti gli altri giocatori dovrebbero restare, a cominciare dagli assi Zanetic e Romiti, che intendono proseguire la loro avventura in rossoceleste. Ciò che è sicuro, invece, è che il prossimo campionato di serie A2 sarà più difficile rispetto a quello della scorsa stagione. Infatti diverse squadre hanno fatto un bel mercato, rinforzandosi durante l’estate. La Roma sta mantenendo il suo comparto tecnico ed ha acquistato un super giocatore, il croato Andjelo Setka, reduce dalla medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Puntano forte anche le due salernitane Arechi e Salerno, che non nascondono la volontà di mirare ai piani alti della classifica del girone Sud, anche se questa volta partiranno con questo obiettivo dall’inizio. Buono anche il mercato dei Muri Antichi, che hanno prelevato dal Trieste il forte portiere Jurisic.

 

Commenti

commenti