Pallanuoto. Under20, la Snc vola in semifinale

26 maggio 2017

Pallanuoto A2. Sabato l’ultima (ore 15.30) in casa contro i Muri Antichi. Domenica in acqua anche l’under 17 a Napoli per le semifinali nella tre giorni campana.
E’ stata un’esperienza positivissima quella dell’under 20 della Snc ai quarti di finale del campionato di categoria nazionale. Tutto si è svolto nell’arco di tre giorni in un concentramento che ha visto come cornice la piscina di Cremona. I rossocelesti sono riusciti a qualificarsi per le semifinale, vincendo il proprio girone con 13 punti conquistati, frutto di quattro vittorie ed un pareggio. Partenza bruciante per i ragazzi di Marco Pagliarini, che si sbarazzano facilmente dei primi due avversari, i più tranquilli del raggruppamento in terra lombarda. La Snc esordisce vincendo per 12-4 contro il Plebiscito Padova e si ripetono con il 19-6 ai danni del Carpi. La terza, però, è una gara difficilissima, perché si va ad affrontare il Posillipo, storicamente una delle compagini più forti a livello giovanile. In realtà a fare la parte del leone è il Civitavecchia, che vince anche agilmente per 8-6. Anche la quarta sfida vede vincere i rossocelesti, che questo volta prevalgono di misura (7-6) contro il Brescia, una gara vissuta molto intensamente ed a volte comandata dai lombardi. Grazie a questo successo la Snc conquista matematicamente la qualificazione alle semifinali, ma nell’ultimo turno si gioca il primo posto. Contro il Lavagna i rossocelesti vanno sotto, ma poi riescono a recuperare e pareggiano 8-8, vincendo così il proprio girone, visto che avevano due punti di vantaggio nei confronti dei liguri. Tra i protagonisti di questo successo ci sono sicuramente Checchini e Calcaterra (quest’ultimo ha anche sfidato i suoi ex compagni del Brescia ed ha avuto sul groppone la brutta notizia della scomparsa del nonno Gabriele Pomilio, storica figura della pallanuoto italiana), ma i meriti sono di Marco Pagliarini e di tutto il gruppo. In semifinale, che si giocherà in un girone a quattro il 2 e il 3 giugno a Bogliasco, i rossocelesti se la vedranno con i padroni di casa, la Lazio ed il Palermo.

 

Commenti

commenti