Sncpalermoxsito

Pallanuoto, la Snc batte 15-8 il Catania

16 marzo 2013

“SE i risultati sono questi alleniamoci sempre di domenica…”. Ci scherza su Alessandro Calcaterra, ma il rischio che sia preso sul serio è concreto. Il faccia a faccia con la società a ventiquattro ore dalla figuraccia di Palermo e la seduta fuori programma nel giorno che di solito è di riposo, sembrano aver fatto bene alla Snc. Una Snc che ha strapazzato il Catania al PalaGalli proprio come aveva fatto con la Canottieri due settimane fa. Proprio Calcaterra è stato insieme al portiere Visciola tra i principali artefici del successo (15-8, il punteggio) dei rossocelesti. Una vittoria netta, fuori discussione. Attenta e precisa in difesa, micidiale in attacco la squadra di Zimonjic ha giocato da vera big. “E con l’atteggiamento mentale giusto”, sottolinea il tecnico che poi ci tiene a precisare che quello di “domenica scorsa non è stato un allenamento di punizione, mna è servito per darci una scossa. I ragazzi sono stati perfetti, credo che il chiarimento con me e la scietà sia servito”. E nel riavvolgere il film di quello che era il big match della nona giornata non si può che dare ragione all’allenatore del sette civitavecchiese. “Ora avanti così . concorda con Calcaterra – dobbiamo trovare continuità di risultati e prestazioni fuoricasaed il turno infrasettimanale di mercoledì a Cagliari sarà in tal senso un importante banco di prova”. Calcaterra ha anche fatto un accenno alle sue condizioni fisiche: “Non sono ancora al top, ho preso anche del cortisone ma mi sto allenando per recuperare. In acqua si è battuto come un leone e la classe ha fatto il resto. A rubargli la palma del migliore in vasca è stato Giordano Visciola: “La difesa è stata impeccabile e questo mi ha aiutato – afferma umilmente – e più che per la mia prestazione personale sono contento per quella della squadra. In classifica la Snc scavalca proprio il Catania, ma resta dietro alla Canottieri Napoli che ha vinto con il Muri Antichi.

TABELLINO

Snc Enel:Visciola, Simeoni 1, G. Muneroni 4, Chiarelli, Rinaldi, Morachioli, Foschi 1, Djogas 3, Iula, A. Calcaterra 4, Rotondo, A. Muneroni 2, Vannacci. All. Zimonjic.
Catania: Patti, Maric, Reina, La Rosa 2, B. Torrisi, Iuppa, G. Torrisi 2, Nikolic, Kacar 2, Privitera 2, Zappalà, C. Torrisi, Pellegrini. All. Dato.
Arbitri Daniele e Ercoli
Note: parziali 4-1, 4-3, 2-3, 4-1. Usciti per limite di falli Rotondo nel terzo e Iula (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 3/9 e Catania 4/11. Spettatori 300 circa.

 

Commenti

commenti