snc enel

Pallanuoto. Continua la favola dell’Enel Snc

4 Feb 2018

Ancora una vittoria per l’Enel Snc nel campionato di A2. I rossocelesti hanno violato lo stadio Albanese di Bari, sconfiggendo per 9-6 i padroni di casa. Dopo tre tempi molto equilibrati, il sette di Marco Pagliarini ha dato un cambio di marcia alla gara con un break di 3-1 nell’ultimo parziale. Tris per capitan Romiti, doppietta per Checchini e centri di Bogdanovic, Pagliarini, Minisini e Castello. Successo fondamentale per i civitavecchiesi, sempre terzi e a -5 dalla capolista Salerno. Nel primo tempo parte meglio il Bari, che va due volte in vantaggio, con il pareggio momentaneo rossoceleste targato Bogdanovic. Secondo parziale con più Enel Snc, dopo il 3-1 dei reds con Di Pasquale, prima Romiti accorcia le distanze e poi Checchini dà il 3-3 trasformando un rigore. Si va alla pausa lunga sul pareggio e con un punteggio abbastanza basso. Il terzo tempo vede gli uomini di Risola andare avanti con Provenzale, nel finale di parziale ci pensa nuovamente capitan Romiti a mettere a referto il pareggio. Nella prima azione dell’ultimo quarto il primo vantaggio del Civitavecchia nella partita, realizzato da Checchini. Nemmeno il tempo di gioire ed è ancora Provenzale a fermare gli entusiasmi civitavecchiesi. Ci pensa uno dei più giovani della compagnia, Luca Pagliarini, figlio di Mauro, a dare il nuovo acuto agli ospiti, che replicano con altre due reti fondamentali di Castello e Romiti, intervallate dalla segnatura di Scamarcio. Sull’8-6 si mette benissimo per la squadra di Pagliarini, che riesce a cambiare il corso di una gara lanciata sull’equilibrio e sul punteggio basso. Per la ciliegina sulla torta ci pensa Minisini con il gol a pochi secondi dalla sirena finale. Una vittoria convincente da parte del sette di Marco Pagliarini, che sta continuando la sua favola e non si vuole assolutamente fermare, anzi, ora si pone l’obiettivo di mettere nel mirino Salerno e Latina.

Commenti

commenti