snctrieste

Pallanuoto A2 maschile. Vis Nova-Snc Enel, una gara che può valere una stagione

21 marzo 2014

Siamo arrivati alla partita “vera”, quella che se vinta potrebbe lanciare la SNC Enel verso il definitivo primo posto in chiave play-off: domani pomeriggio si gioca la gara tra Vis Nova, fresca capolista di questo girone sud della A2, e la SNC Enel Civitavecchia che fino a 7 giorni fa ha comandato la graduatoria del campionato; (12 vittorie e 2 pareggi il cammino fin qui ottenuto dai civitavecchiesi, un percorso quasi perfetto, rovinato solo dai pareggi (Bologna e Catania) che insieme all’avversario hanno visto protagonisti gli arbitri, rei in pratica di non aver fatto giocare con tranquillità i rosso celesti sottoposti ad un vero stillicidio di falli in difesa e contro falli in attacco. Ed in più, il continuo cambiamento di metodo, di certo non favorisce la squadra più tecnica. A riprova di questo basta analizzare la gara di Catania e tutto quello che è successo in acqua, con il referto del giudice sportivo che tra squalifiche, diffidati e multe ha pesantemente sanzionato i catanesi, ma che in pratica sancisce che si è giocato in condizioni a dir poco difficili. “Chiediamo maggior rispetto” questo il pensiero del presidente Roberto D’Ottavio che poi aggiunge: “ la società, la squadra, medritano la massima considerazione:chiediamo solo ai designatori di valutare al meglio le nostre partite che, riguardando una delle squadre di vertice, devono essere condotte da una coppia esperta. Invece quasi sempre veniamo diretti da coppie non omogenee di arbitri con uno molto esperto ed uno quasi all’esordio. E questo non va bene”. Venendo alla gara, tutti disponibili i 13 titolari per Marco Pagliarini: il sette rossoceleste è ben determinato a riprendersi subito il comando della classifica di questa A2

Commenti

commenti