Pallanuoto A2 maschile. Snc: vittoria ottenuta con la testa ed il cuore

11 marzo 2014

Inizia il girone di ritorno cosi come era iniziata l’andata, con la SNC Enel vincente sulla Telimar Palermo (11-7 il finale) e sempre più capolista di questo girone sud della serie A2 di pallanuoto. La partita ha avuto come sempre fasi scoppiettanti con la SNC sugli scudi (vedi il 4 a 1 iniziale a favore dei rosso celesti) e poi momenti di sofferenza (vedi la rimonta palermitana) che però hanno visto alla fine prevalere i rosso celesti caparbi nel volere a tutti i costi la vittoria finale. Questa la sequenza delle reti: Zanetic e Simeoni hanno subito dato il doppio vantaggio, poi Di Patti accorciava e più avanti Foschi e Rinaldi consegnavano il 4-1 di fine tempo. Nel secondo tempo il Telimar arriva al 4-4 e rischia di andare in vantaggio, ma Foschi aiuta i suoi a spingersi avanti, seguito dal pari di Galioto, forse il migliore dei suoi. Il terzo tempo è bellissimo per chi ama le partite lottate e tirate: Lo Cascio si erge sugli scudi per il 6-5 ospite, poi Zanetic si prende la scena con due gol superlativi, Foschi gonfia ancora la porta di Sansone per l’8-6 e quindi una controfuga da manuale tra Zanetic-Simeoni-Castello consegnava il triplo vantaggio. Qui finisce la partita degli uomini di Quartuccio ed inizia il monologo ormai solito del tredici di Pagliarini, in cui dopo il gol di Di Patti possono esultare Foschi per la quaterna e Chiarelli per il ritorno al gol. In classifica continua la corsa 3 cona la SNC avanti di 1 punto sul Vis Nova e 4 sull’Ortigia:tutte staccate le altre squadre.

Commenti

commenti