Pallanuoto A2 maschile. La Snc Enel pareggia a Bologna (8-8), show dell’arbitro Savarese

22 febbraio 2014

Pareggio esterno per 8 a 8 della Snc Enel a Bologna, ma ha pesato la direzione di gara dell’arbitro Savarese, molto approssimativo.  Primo quarto che vede il vantaggio del Bologna, con le due squadre che pensano più a controllarsi, con la Snc Enel che sbaglia molto in avanti, collezionando soprattutto molti falli in attacco. Felsinei che raddoppiano nel finale del primo quarto, dopo una dormita colossale della difesa rosso celeste. Il secondo quarto inizia bene per la Snc Enel che trova la rete con Romiti che si fa trovare pronto. Pareggio che arriva con Muneroni in ripartenza a 4’26’’ dal termine, dopo una bella chiusura difensiva di Foschi. Snc Enel che si porta in vantaggio con Rinaldi con un tiro dalla distanza. In superiorità numerica il pareggio dei padroni di casa che si portano sul 3 a 3. Zanetic trova la zampata vincente per riportare avanti i rossocelesti con il tecnico Marco Pagliarini che inizia a mischiare le carte in acqua. Bologna che trova il pareggio con la doppia superiorità. Ma sul capovolgimento di fronte ed in superiorità numerica Snc di nuovo avanti con la rete di Muneroni. Alla fine del secondo tempo la Snc Enel avanti per 5 a 4. Nel terzo tempo subito un errore in attacco per la Snc che sbaglia con Foschi ma con i civitavecchiesi in pressing alto che trovano poi con Foschi la rete del 6 a 4. Rete dei padroni di casa su  rigore ma con l’arbitro Savarese sempre più protagonista in negativo. Pareggio che arriva sulla successiva azione, con l’uomo in più vista l’espulsione di Zanetic. Bologna che si porta in vantaggio dopo l’espulsione di Zimonic per il 7 a 6. Poi Simeoni sbaglia un rigore in movimento dopo il passaggio di Rinaldi con il portiere felsineo che blocca il pallone. E poi la rete di Foschi che pareggia i conti a 5’’ dal termine del terzo tempo con un pallonetto strepitoso del capitano rosso celeste. Nel quarto tempo ci pensa Castello a riportare in vantaggio la Snc Enel con una bella rete, in una gara che vive di sprazzi e fiammate. Zanetic tira ma l’arbitro annulla la rete del giocatore rosso celeste e sul capovolgimento espulsione di Rinaldi a 37’’ dal termine, con il pareggio del Bologna a 16’’ dalla fine. Undici le espulsioni per la Snc contro le sette dei felsinei. Gara che si chiude sul 8 a 8 con tanto rammarico per la direzione di gara di Savarese, approssimativa per il tutto il match. “Lasciamo perdere la direzione di gara – ha commentato al termine del match, il tecnico Marco Pagliarini – bravi i ragazzi sia in difesa che in attacco, certo non possiamo però finta di niente sull’arbitraggio. Un punto comunque positivo ma meritavamo di più”.

Commenti

commenti