Pallanuoto A2 maschile. La Snc Enel attesa a Catania

14 marzo 2014

Tutto pronto per la difficile trasferta di Catania in casa SNC Enel Civitavecchia. Domani pomeriggio (inizio ore 16,15 i rosso celesti incroceranno in acqua gli etnei del Catania nuoto nella prima delle due trasferte consecutive (sabato prossimo a Roma con il Vis Nova) che il calendario offre come programma ai civitavecchiesi. Inutile ricordare l’importanza di questa gara in chiave classifica per la SNC Enel, squadra che interpreta al meglio il miglior Eduardo con i suoi “Gli esami non finiscono mai”, visto che dopo ogni bella vittoria ottenuta dai civitavecchiesi non c’è neanche il tempo di rifiatare che subito il campionato preme con la nuovca partita:e per la capolista SNC sono tutte importanti e decisive, come questa di Catania che, se vinta, darebbe un rotondo +17 proprio sugli etnei e sopratutto manterebbe i civitavecchiesi al comando in solitario in classifica con almeno un punto di vantaggio sulla Vis Nova. Romani che giocheranno anch’essi a Catania (contro i Muri Antichi) prima della sfida della SNC e che attualmente sono i maggiori antagonisti dei civitavecchiesi insieme all’Ortigia:queste al 90% sono le priem 3 squadre classificate per i play-off con il Palermo indiziato per la quarta posizione, viste le distanze in classifica del gruppo di testa e le altre. “Come tutte le trasferte sarà una partita difficile ed impegnativa”- conferma coach Pagliarini che poi aggiunge:”Abbiamo preparato al meglio questa sfida e sono fiducioso:la squadra sta bene e vuole continuare il cammino in classifica da prima della classe. Speriamo che la personalità degli arbitri designati (Gomez NDR) sia a tutela dei valori tecnici che esprimono le due squadre:di sicuro non vorrei ripetere l’esperienza appena vissuta a Bologna”.

Commenti

commenti