Municipalizzate. Tidei: “Sospensione dei superminimi e ad personam”

15 marzo 2013

Hcs e le Sot non pagheranno ad personam e superminimi fino a che la crisi finanziaria non sarà risolta. “In questa situazione a rimetterci sono sempre i più deboli, quelli che si e no arrivano a 1000 euro al mese – ha detto Tidei – e non è giusto. L’Amministrazione deve tutelare per primi proprio quelli che sono “a rischio povertà”. Quindi, poiché non ci sono i soldi  e qui pochi che ci sono non bastano,   cominciamo a sospendere I liquidatori attueranno il provvedimento in tutte le partecipate (HCS, Città Pulita, Argo, Ippocrate) e riferiranno mese per mese al Comune gli importi congelati ed in definitiva il risparmio realizzato immediatamente realizzatio. E’ dall’inizio della vertenza  che sia gli ad personam che i superminimi sono al centro di pesanti critiche da parte delle rappresentanze sociali. E’ lì infatti che si annida gran parte del clientelismo che attraverso gli amministratori oggi licenziati “operavano” gli amici degli amici con criteri mai chiariti e di molto dubbia legittimità.

Commenti

commenti