Mountain Bike. Una domenica da incorniciare alla Cross Country Cicli Fatato per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

27 febbraio 2014

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha mandato agli archivi un fine settimana davvero esaltante alla Cross Country Cicli Fatato a Roma con una nutrita partecipazione dei propri atleti pronti a battagliare in tutte le categorie pur di tenere alto il nome del team santamarinellese presieduto da Stefano Carnesecchi.  Nell’appuntamento capitolino, all’interno del Parco della Pineta Sacchetti, il risultato di spicco è arrivato dall’élite Giovanni Gatti: una gara ad eliminazione quella in cui si è reso protagonista assieme all’under 23 Luca De Nicola (SS Lazio Ciclismo) e all’ altro élite Stefano Capponi (Moser Cycling Team). Quando Capponi ha mollato a due giri dalla fine, è toccato anche a Gatti subire il forcing decisivo di De Nicola che si è aggiudicato la vittoria e il miglior tempo sul giro. A Gatti un secondo posto assoluto e primo della categoria élite che ha messo in evidenza i tanti progressi sotto il piano della condizione atletica, della motivazione e soprattutto le impressioni positive della bici e degli accessori del marchio WR Compositi, dal 1992 specializzati nella realizzazione di componenti in fibra di carbonio sempre e solo Made in Italy, che ha voluto dare fiducia al team santamarinellese a partire da questa stagione agonistica.  “Ho avuto grandissime chance di giocarmela fino alla fine – spiega l’ex tricolore di ciclocross master Giovanni Gatti – ma anche se De Nicola aveva una marcia in più, sono felicissimo del piazzamento conquistato”.  Dopo Giovanni Gatti, anche il resto del team non ha sfigurato sui prati capitolini a cominciare dal secondo posto di Vincenzo Scozzafava tra i master 6 e il dodicesimo nella stessa categoria di Gualtiero Pili; tra i master 5 il quarto di Domenico Garofalo, il sesto di Claudio Albanese e l’undicesimo di Fabio Pisanelli che ricopre la carica di vice presidente del team; il quinto posto ad opera di Massimiliano Chiavacci e di Federico Forti rispettivamente tra i master 3 e i master 1; il decimo di Andrea Ferrante tra gli élite sport.  Quella appena trascorsa è stata una domenica più che positiva per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini e ancor di più se il master 5 Lorenzo Borgi (primo della sua categoria a un giro dalla fine) e il giovanissimo Daniele Galletti non fossero incappati entrambi in guasti meccanici delle proprie biciclette.   “Peccato per gli incidenti meccanici di Borgi e Galletti – ha commentato il presidente Stefano Carnesecchi – ma ad ogni modo la nostra squadra si è confermata molto omogenea e con la voglia di ben figurare. Nella gara élite-under 23 il nostro Gatti ci ha creduto fino alla fine ma questi risultati confermano la solidità di tutti gli atleti e dello staff con la consapevolezza che stiamo procedendo nella giusta direzione”.

Commenti

commenti