carlevaro

Molestie sui minori:“sono sicuro che verrà assolto”

11 giugno 2014

“Sono sicuro che riusciremo a dimostrare la sua completa estraneità ai fatti”. E’ quanto afferma l’avvocato Antonio Carlevaro, difensore del dirigente scout di 61 anni arrestato mercoledì scorso dalla Polizia di Frontiera con l’accusa di aver molestato sessualmente, per diversi anni, alcune ragazzine minorenni che frequentavano l’associazione da lui guidata. “Il mio assistito – spiega l’avvocato – ha parlato con me prima di partecipare all’udienza di convalida dell’arresto e mi ha detto di essere assolutamente estraneo ai fatti, e di essere psicologicamente distrutto. Me lo ha assicurato e io mi fido perchè è una brava persona. Non ha precedenti penali, è incensurato e ho fiducia che sia un equivoco e che alla fine questo emerga. Speriamo che questo avvenga in tempi brevi. All’udienza di convalida, il mio assistito si è avvalso della facoltà di non rispondere su mio consiglio, perchè non conoscendo i risultati dell’indagine ho ritenuto di dover valutare la situazione anche con l’indagato. Mi sono riservato di presentare un’istanza, poi c’è anche la possibilità di fare ricorso al Riesame entro dieci giorni dalla convalida dell’arresto. O, comunque, chiederò una misura meno restrittiva, perchè davvero ritengo che sia una persona perbene che non deve stare in prigione. Fra l’altro, l’ambiente in cui sarebbero successi i fatti è sano, c’è sempre la presenza di tante persone, per cui ho forti dubbi, con tutto il rispetto nei confronti del lavoro della Magistratura e delle forze dell’ordine. Sono sicuro che verrà assolto – conclude Carlevaro – e sono sicuro che chiariremo gli equivoci, perchè sono sicuro della persona. Sono sicuro che riusciremo a dimostrare la sua estraneità ai fatti”.

Commenti

commenti