hcs

Mecozzi (Lista Tidei): “Pagare subito gli stipendi di Hcs”

26 luglio 2014
Da Mirko Mecozzi, consigliere comunale, riceviamo e pubblichiamo.
 
“Gli stipendi di HCS non arrivano, nonostante le promesse. Sono molto preoccupato per due motivi: il primo è che per ogni salario non pagato, e parliamo di cifre estremamente basse, c’è una famiglia in difficoltà, che non può pagare bollette, affitto o mutuo di casa e che non può neanche fare la spesa. 
 
La mia seconda preoccupazione è per lo stato della città. Uno sciopero dei dipendenti, legittimo dal punto di vista delle loro ragioni, rischierebbe di mettere in ginocchio Civitavecchia. In passato già ci siamo ritrovati, a fronte di pochi giorni di sospensione del servizio di raccolta rifiuti, in una situazione simile a quella dell’hinterland napoletano, con i sacchi di immondizia che la facevano da padrone nelle strade. Non è un problema solo estetico, ma principalmente di salute pubblica. Oltretutto, in estate, il problema diventerebbe enorme, con l’immondizia a rischio fermentazione. 
 
Le chiedo, quindi, signor Sindaco, di provvedere immediatamente al pagamento delle legittime spettanze dei lavoratori di HCS. Sarebbe opportuno che lunedì i lavoratori abbiano già i loro soldi. Le ripeto: dietro ogni stipendio non pagato c’è un dramma familiare. Dietro l’angolo c’è l’emergenza sanitaria per tutta la città. Tocca ora  a lei scongiurarle entrambe”. 

Commenti

commenti