Mazzarini e Pascale (PSI): “Il rimpasto deve essere un’occasione per rilanciare l’azione di governo”

25 marzo 2013

Mazzarini e Pascale (PSI) intervengono sull’azzeramento della giunta.

“L’azzeramento della giunta deve essere un’occasione per poter rilanciare l’azione di governo. Un governo che si basi sulle idee e sulle proposte  del programma di centro sinistra che a sua volta è stata la base su cui si è costruita l’offerta programmatica del sindaco Tidei. Apprezziamo il fatto che il nostro primo cittadino voglia continuare sulla strada dell’unità della sinistra, riconoscendo come elemento prioritario che la maggioranza di governo debba essere quella uscita dalle urne. I compagni di viaggio, a nostro avviso, possono essere solo quelli che hanno accettato la grande sfida democratica delle primarie ed hanno costituito da subito la maggioranza di governo. Il nostro augurio è che le diversità di posizioni politiche venga armonizzata e che la ricomposizione della giunta non abbia caratteri “punitivi”, ma di superiore opportunità politica tale da segnare una rinnovata unità di intenti.

La città si trova in un momento cruciale e bisogna prendere decisioni difficili, che saranno sofferte. L’acqua, le municipalizzate, il costituendo bilancio sono solo alcuni degli scogli irti di pericoli che abbiamo di fronte; per superarli abbiamo bisogno di tutte le armi a nostra disposizione. Abbiamo bisogno dell’energia del nostro sindaco e della forza di tutta la nostra coalizione.

Lo dobbiamo a tutti quei cittadini che ci hanno seguito alle primarie e che ci hanno votato alle successive amministrative”.

Commenti

commenti