Le vie della Regione

3 febbraio 2018

Candidature per il Lazio: possibili altre sorprese.
Luoghi dove confrontarsi, come la sede di Alessandro Battilocchio che aprirà in piazzale degli Eroi, appuntamenti per esporre i programmi e ascoltare. E anche qualche sorpresa che potrebbe presto arrivare, perché non tutte le liste sono depositate. Quali mancano? Facile, quelle per le elezioni regionali. Che già vedono Civitavecchia aver schierato in campo nomi importanti: quello di Roberto D’Ottavio, candidato nelle liste di Forza Italia, quello di Marietta Tidei, che dalla Camera è stata schierata dal Pd in prima linea sul suo territorio, quello di Gino De Paolis, che nella maggioranza di Zingaretti ha avuto un ruolo di voce della città; mentre si attende l’ufficializzazione delle liste del Movimento 5 stelle. Qualche sorpresa in tal senso potrebbe arrivare, qualcosa filtra dalla “impenetrabile” cortina. Anche perché pensare che un soggetto politico, per quanto sui generis come quello grillino, non voglia contare sul territorio una amministrazione comunale, nel caso quella del sindaco Cozzolino. O no?
Senz’altro un’ottima soluzione sarebbe stata Alessandra Riccetti, tra le più votate alle comunali del 2014. Peccato che abbia sbattuto la porta del Movimento, peraltro lasciando libera la poltrona di presidente del consiglio comunale. Il nome però è caldo: sarà per caso la donna della Lega?
Lunedì la risposta…

Commenti

commenti