Lavoratori Privilege: la solidarietà del Pd

22 gennaio 2014

Riceviamo e pubblichiamo dal PD di Civitavecchia.

“Il Partito Democratico comprende bene il contesto di crisi economica che attanaglia la Città ma ciò non è sufficiente a spiegare la mancanza di informazioni e il rallentamento dei lavori all’interno della Privilege. Sono trascorsi troppi mesi da quando è iniziato il problema degli stipendi e, con il trascorrere del tempo, in maniera direttamente proporzionale è cresciuta la disattenzione dell’azienda per i lavoratori. Oltre al solito problema degli appalti che portano mano d’opera esterna, proveniente dall’Est Europa e dall’Italia Meridionale, si registra la scarsa attenzione per il territorio, in quanto almeno una cinquantina di lavoratori civitavecchiesi hanno continuato a lavorare a testa bassa, senza ricevere lo stipendio. Tale situazione non può andare avanti in questo modo! “Alcuni esponenti Democrat – sostiene la Segreteria Pd – sono andati a portare la solidarietà ai lavoratori che manifestavano coraggiosamente innanzi al cantiere. Il loro atto è, prima di tutto, un gesto di dignità e rispetto per chi vuole vedersi riconosciuto un diritto. Come Partito siamo dalla loro parte e li sosterremo nella loro battaglia ma chiediamo presto un tavolo di confronto con tutte le sigle sindacali volto ad un incontro con la Dirigenza della SPA, affinché spieghi dettagliatamente il suo piano industriale e ci faccia capire una volta per tutte – concludono i Democrat – se intende mantenere questi lavoratori con tutte le tutele che servono, senza farli rimanere ulteriormente sospesi in questo limbo”.

Commenti

commenti