mare ladispoli dati arpa

Ladispoli. “Situazione del mare, la decisione sulla balneabilità spetta solo all’Arpa”

27 giugno 2016

“La decisione sulla qualità delle acque, per legge, può essere stabilita solo dall’Arpa”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli, Crescenzo Paliotta, è intervenuto sui dati diffusi da Goletta Verde.
“Per quanto riguarda la nostra città – ha proseguito Paliotta – i punti di controllo delle acque individuati dall’Arpa sono quattro e vengono monitorati costantemente due volte al mese da aprile a settembre. I risultati del 2015 in tutti i 48 prelievi e negli 8 del 2016 (nei mesi di aprile e maggio) hanno dato, come situazione delle acque, qualità eccellente. Fermo restando l’importanza dello stato di salute delle acque dei fiumi, va tenuto presente che il problema fondamentale è il Tevere con i suoi milioni di metri cubi che riversa ogni minuto, mentre la portata di molti altri corsi è del tutto limitata”.

“Ribadiamo, comunque, che Ladispoli – ha concluso Paliotta – depura completamente tutto quello che viene immesso nella rete di smaltimento. Proprio per questo apprezziamo l’intervento della Capitaneria di Porto che con i suoi controlli sta accelerando la messa a norma della situazione per molti comuni che ancora scaricano nei corsi d’acqua. E su questo registriamo un miglioramento rispetto allo scorso anno per quanto riguarda il nostro territorio”.

 

Commenti

commenti