Ladispoli. Scoperta truffa con falso ortopedico

7 marzo 2013

Con una buona parlantina ed uno spiccato accento settentrionale, si presentava come ortopedico, confortato anche dall’aspetto, sempre distinto ed elegante. La laurea però non l’aveva mai conseguita, come hanno appurato i finanzieri del comando provinciale di Roma, dopo alcune segnalazioni di pazienti che si erano affidati alle sue cure. L’uomo, un 44enne pregiudicato per truffa ed appropriazione indebita, si era trasferito a Ladispoli da circa tre mesi ed era riuscito in breve tempo a farsi conoscere nella cittadina ed a crearsi una discreta clientela. Per accreditarsi ai potenziali clienti, millantava di lavorare per un noto istituto di riabilitazione di Milano e che avrebbe aperto, a breve, uno studio polifunzionale in associazione con alcuni medici dell’ospedale romano “Bambin Gesù”. L’intervento delle fiamme gialle della tenenza di Ladispoli ha permesso di interrompere l’attività illecita dell’uomo, che è stato denunciato alla procura della Repubblica di Civitavecchia per esercizio abusivo della professione medica. Nel corso delle indagini, è emerso il caso di un’anziana donna di 75 anni, operata più volte al ginocchio e con difficoltà di deambulazione, che sarebbe stata indotta dall’uomo a sborsare compensi elevati, dietro la promessa della sicura guarigione.

Commenti

commenti