Ladispoli. Paliotta al ministro Galletti: “la gestione dell’acqua rimanga pubblica”

26 febbraio 2014

“E’ un onore per Ladispoli che il neo ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti abbia scelto una scuola della nostra città per la sua prima uscita ufficiale”. Queste le prime dichiarazioni del sindaco Crescenzo Paliotta al termine dell’incontro in aula consiliare tra gli studenti della Corrado Melone e il ministro Galletti organizzato dall’istituto comprensivo diretto da Riccardo Agresti nell’ambito del progetto “Incontro con gli esperti”. “Ci fa molto piacere – ha proseguito Paliotta – che tra le priorità del Governo Renzi ci siano i giovani e l’istruzione. Quello che è accaduto oggi in aula consiliare è la prova di quanto sia importante investire sulla formazione e di quanto gli studenti siano recettivi e attenti a tutte le problematiche. Come ha ricordato il Ministro, del resto, i nostri ragazzi passano più tempo con gli insegnanti che con noi”. Nel corso dell’incontro il sindaco Paliotta ha ribadito al ministro l’importanza che la gestione dell’acqua rimanga pubblica. “Ladispoli, grazie alla gestione della Flavia Acque, – ha concluso Paliotta – è un esempio di quanto la gestione pubblica del settore idrico possa essere importante per i cittadini che hanno costi ridotti ed un’azienda sempre pronta a soddisfare tempestivamente le esigenze degli utenti. Abbiamo sottolineato che la gestione pubblica dell’acqua è importante quanto la proprietà pubblica. Abbiamo chiesto che quando in Parlamento si discuterà di questo si tenga presente l’opinione dei sindaci che difendono la gestione pubblica dell’acqua”.

Commenti

commenti