Ladispoli. Il progetto esecutivo di Recupero e rifunzionalizzazione del Castello di Monteroni

24 gennaio 2014

Nel corso dell’odierna Conferenza Stampa il Sindaco Crescenzo Paliotta, il Presidente Mario Capanna e i progettisti della Fondazione Diritti Genetici hanno presentato il Progetto esecutivo di Recupero e rifunzionalizzazione del Castello di Monteroni. Alle ore 18.00 odierne il Progetto, che recepisce le osservazioni avanzate in sede di Conferenza dei Servizi, verrà formalmente approvato dalla Giunta nell’ambito di un Consiglio Comunale aperto alla cittadinanza e convocato non solo come atto dovuto di restituzione e resoconto alla città dei cinque anni di attività e dei 102 Atti amministrativi sin qui conquistati per la legittimazione amministrativa del procedimento, per le autorizzazioni degli interventi, per la generazione delle risorse di investimento e la loro completa contrattualizzazione.

Anticipandone i contenuti nel corso della Conferenza Stampa, il Sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta e il Presidente della Fondazione Diritti Genetici Mario Capanna, illustreranno al Consiglio Comunale e alla Cittadinanza i traguardi di una collaborazione che, nella rinascita del Castello di Monteroni ha generato un sistema di innovazione e valorizzazione territoriale e conquistato, direttamente a Milano, la legittimazione di EXPO 2015.

E’ nel quadro del Programma di innovazione “AgroGoverTech – EXPO 2015”, che a Ladispoli è assegnato il ruolo di epicentro del previsto processo di “disseminazione e valorizzazione territoriale”, che riconosce come esemplare la coniugazione sistemica degli obiettivi dell’Amministrazione comunale, di restauro e restituzione alla città del Castello dei Monteroni e quelli di innovazione della Fondazione Diritti Genetici che nel Castello ha scelto di localizzare il Polo di ricerca scientifica e produzione tecnologica, denominato “GenEticaMente”.

Saranno due le iniziative di EXPO 2015 localizzate nel territorio di Ladispoli, per cui si chiede l’intervento della Regione Lazio come istituzione competente degli investimenti necessari al processo di “disseminazione e localizzazione territoriale laziale” dell’Esposizione globale:

  1. Giugno 2015: Congresso scientifico internazionale, promosso dalla Fondazione Diritti Genetici, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, di confronto modellistico del Programma “AgroGoverTech” e sull’esemplarità dell’integrazione sistemica fra gli obiettivi di “GenEticaMente” e la valorizzazione del territorio comunale attraverso il recupero e la rifunzionalizzazione del Castello di Monteroni;

  1. Maggio-ottobre 2015: Campagna di scavi archeologici, promossa dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Fondazione Diritti Genetici e sotto la supervisione della Soprintendenza, delle aree limitrofe al “Castello di Monteroni”, interessati dalla presenza di una necropoli con tombe a tumulo che caratterizza la presenza di insediamenti etruschi a partire dall’VII sec. a.C.

Commenti

commenti