Ladispoli. I canoni demaniali approdano in conferenza dei servizi

7 marzo 2013

L’Amministrazione  comunale di Ladispoli rende noto che venerdì 8 marzo presso gli uffici del  demanio di Roma si terrà la Conferenza dei Servizi per definire la questione dei  canoni demaniali degli operatori balneari.

Alla riunione – ha  detto il vice sindaco e assessore alle Risorse del mare e della costa e  politiche ambientali, Giorgio Lauria – prenderanno parte, oltre ai tecnici  comunali ed ai funzionari del Demanio, i rappresentanti degli Assobalneari.  L’obiettivo è di risolvere in tempi brevi la questione dei canoni demaniali  recependo le richieste dei concessionari balneari del nostro litorale. In un  momento di crisi, come quello che sta vivendo il nostro Paese, è importante  supportare le piccole imprese per favorire e promuovere lo sviluppo della nostra  città”.

Nel frattempo, dopo  ulteriori incontri con tecnici e Assobalneari sta per essere portato al vaglio  del Consiglio Comunale il nuovo Piano di Utilizzo dell’Arenile  (Pua).

Con l’occasione  vogliamo sottolineare – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – che in questo  strumento non è prevista assolutamente la diminuzione delle spiagge pubbliche,  come qualcuno, invece, aveva insinuato. Tra l’altro le opere in difesa della  costa che sono state realizzate in questi ultimi anni ad opera del Comune hanno  portato alla nascita di nuove spiagge soprattutto nel tratto di arenile di  Marina di San Nicola. Grazie alla fattiva collaborazione con gli Assobalneari  durante la prossima estate riusciremo a garantire servizi di sorveglianza su  tutto il litorale”.

Commenti

commenti