Snc-Palermo

La Snc affoga a Palermo

9 marzo 2013

Seconda sconfitta consecutiva in trasferta (dopo quella di Anzio) per la Snc Enel. I rossocelesti sono stati battutii a Palermo per 12-6 dalla Telimar in una gara che non ha mai avuto storia. I sicialiani hanno impresso il loro ritmo fin dalle prime battute di gioco e già a metà gara (7-4, il parziale) avevano in mano i tre punti soprattutto perché la squadra di Zimonjic non sembrava in nessun modo in grado di raddrizzare il match. Svagati in difesa, poco incisivi in attacco, i rossocelesti hanno perso un’occasione d’oro per rafforzare il primato nel girone sud dell’A2. Primato che invece è stato perso visto che la Canottieri Napoli ha battuto l’Acicastello 12-7ed il Catania ha superato 11-0 la Vis Nova. La Snc è scivolata addirittura al terzo posto a due punti dai napoletani e gli etnei che affronteranno sabato prossimo al PalaGalli.

TABELLINO:

Telimar Palermo:Sansone, Zubcic 3, Galioto 3, Di Patti 1, Calabrese 1, Geloso, Giliberti, A. Covello, Lo Cascio 3, Mattarella 1, Monteleone, Ippolito, Adelfio. All. Quartuccio.
Snc Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, G. Muneroni 3, Chiarelli, Rinaldi 1, Morachioli, Foschi, Djogas 1, Iula, A. Calcaterra, Rotondo, A. Muneroni. All. Zimonjic.
Arbitri: Bonavita e Piano
Note: parziali 3-2, 4-2, 3-2, 2-0. Usciti per limite di falli Rotondo (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 4/9, Civitavecchia 3/8. Spettatori 250 circa.

L’intervista al tecnico Predag Zimonjic

{intervista}Snc-Palermo intervista Zimonjic.mp3{/intervista}

Lintervista a Gianluca Muneroni

{intervista}Snc-Palermo intervista Gianluca Muneroni.mp3{/intervista}

Commenti

commenti