La Rsu Comune replica a Pucci e Lucernoni

25 luglio 2014

La RSU interviene in merito alle dichiarazioni a mezzo stampa del Delegato al Personale Pucci e del Vice Sindaco Lucernoni.

“In merito agli articoli di stampa del delegato al personale Aldo Pucci e del vicesindaco Daniela Lucernoni, che sostengono la avvenuta informazione ai sindacati e la mancanza di divergenze e attriti durante la riunione stessa, la Rsu del comune precisa quanto segue per smentire categoricamente quelle dichiarazioni pubbliche intese solo a far passare i rappresentanti sindacali come incoerenti e non attenti ai problemi dei lavoratori:

  1. – la informativa è arrivata alle ore 11 dopo che nei corridoi del comune si era già sparsa la   voce  del non pagamento e quindi la rsu ha chiesto una riunione urgente;
  2. – la informativa è arrivata a decisione già avvenuta, escludendo di fatto la discussione preventiva, come previsto dalle più elementari norme contrattuali per un rapporto sindacale corretto e democratico;
  3. – questa imposizione, gravemente lesiva per i lavoratori, è stata fortemente contestata durante la riunione lo dimostrano le richieste effettuate dalla rsu e cioè “impegno scritto del sindaco a risolvere il problema” e poi “un mandato di pagamento non appena fossero state disponibili le risorse economiche;
  4. – abbiamo inoltre chiesto se il problema poteva essere risolto tramite anticipo di cassa vista che la somma non era alta e sarebbe costata poco in temine di interessi bancari; ci è stato risposto che non era possibile per motivi vari e poi scopriamo che si sta pagando tutto con l’anticipo di cassa da circa un mese;
  5. – la Rsu, come sempre, si è riunita democraticamente anche dopo avere ascoltato le numerose lamentele dei lavoratori decidendo la già nota linea di azione sindacale

Per quanto sopra abbiamo chiesto tutta  la documentazione certificante la situazione economica addotta per il mancato pagamento; noi non siamo incoerenti, ne pregiudizialmente conflittuali ma non siamo disposti a farci prendere per i fondelli da nessuno”.

Commenti

commenti