riccetti pagina facebook

La Riccetti bacchetta La Rosa

17 settembre 2016

Dura risposta del Presidente del consiglio comunale al capogruppo dei 5 Stelle.

Non si è fatta attendere la replica della presidente del consiglio comunale di Civitavecchia, Alessandra Riccetti, alle
esternazioni e dichiarazioni del capogruppo consiliare Emanuele La Rosa.
“Credo che l’amico, nonché collega La Rosa, nel tentativo di volersi intrufolare a tutti i costi in questa vicenda abbia
confuso il proprio ruolo. Il capogruppo si interfaccia con i consiglieri nei lavori d’assise e non certo su quello che sono gli indirizzi politici del Movimento. A questo compito è demandato, solitamente, il segretario di partito. Militando nel Movimento 5 Stelle sa perfettamente che non abbiamo segretari di partito e che, essendo appunto un movimento, la libertà di espressione e di azione è massima. Ovviamente rispettando i criteri che tutti ci siamo imposti aderendo a questo modo nuovo di interpretare la politica.
Non voglio polemizzare e credo sia giusto chiudere qui ogni altra considerazione. Chi ci ha eletti ci ha chiesto
espressamente di cambiare sulla base di un programma elettorale da tutti noi sottoscritto quando ci siamo confrontati
con le altre forze politiche. A quello dobbiamo attenerci e a quello mi atterrò.
Non accettiamo lezioni di morale o altro perché non ne abbiamo bisogno.
Dobbiamo rispondere ai cittadini, quelli che affrontano il quotidiano tra mille problemi ed avversità. Quelli che hanno
le mani screpolate dal duro lavoro, quelli che si alzano la mattina presto e si coricano tardi. Dobbiamo aiutare i civitavecchiesi a risolvere i problemi e non dobbiamo essere forzatamente schierati ad un NO d’ufficio. Il Movimento è nato e si è rafforzato proprio per questo e su questo noi continueremo a batterci. Tutto il resto è vecchia politica alla quale non mi sento, non ci sentiamo di appartenere”.
(Nella foto l’attuale immagine del profilo di Alessandra Riccetti)

 

Commenti

commenti