ALESSIO-PASCUCCI

La Città Metropolitana vuole portare a Cerveteri i rifiuti di Roma

13 maggio 2017

Il Sindaco Pascucci, appello ai cittadini: facciamo sentire la nostra voce.
“Difenderemo il nostro territorio con tutte le nostre forze, come sempre. E non permetteremo a nessuno di portare a casa nostra i rifiuti di Roma. Questo deve essere chiaro a tutti. In primo luogo alla Sindaca Raggi”.
Con queste parole il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha commentato l’arrivo di un documento di studio inviato dall’Area Metropolitana a tutte le città dell’ex Provincia di Roma.
“Ho ricevuto dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, presieduta dalla Sindaca Virginia Raggi, una comunicazione per l’individuazione delle aree idonee alla localizzazione di impianti per la gestione dei rifiuti. Più ne leggevo il contenuto – ha continuato Pascucci – e più mi tornava alla mente la strenua lotta portata avanti contro l’allora Giunta Regionale Polverini, per salvare l’area di Pizzo del Prete dall’ipotesi di costruire lì impianti di discarica e inceneritori a servizio dei rifiuti di Roma. Una battaglia che abbiamo vinto. Così come abbiamo vinto quando ci siamo battuti contro l’impianto a biogas a Pian della Carlotta e quando abbiamo lottato per la chiusura della discarica di Cupinoro. Ancora oggi siamo in prima fila: siamo l’unico ente che si è costituito in tribunale per evitare che in quell’area già compromessa possano apparire nuovi impianti nocivi per il nostro ambiente e per la nostra salute. Ma gli attacchi alla nostra città, che ricordo è sede della Necropoli della Banditaccia, sito UNESCO, non si fermano. La nota della Città Metropolitana, infatti, ci dice che l’intento dell’Amministrazione Raggi è di “fornire una mappatura delle aree idonee e non idonee per il posizionamento degli impianti di trattamento recupero e smaltimento dei rifiuti, da poter mettere a disposizione delle amministrazioni locali e statali per la futura localizzazione dei siti”.
“E, guardate un po’, tra le aree indicate come idonee, ben due sono all’interno del nostro territorio. Altre due sono collocate nel confinante territorio di Fiumicino, proprio vicino a noi”.
“I cittadini devono sapere che siamo pronti, come sempre, a dare battaglia con tutte le nostre forze e con tutti i mezzi affinché non venga inferta un’altra ferita mortale al nostro territorio. Come Consigliere della Città Metropolitana sto già preparando una mozione di netta contrarietà al progetto in atto e come Sindaco di Cerveteri chiamo sin da ora tutti i cittadini a raccolta affinché facciano sentire forte insieme a me la voce di chi non vuole accettare decisioni calate dall’alto. Abbiamo la possibilità, entro 60 giorni, di presentare delle osservazioni al piano. Con i nostri uffici, le stiamo già preparando e saranno dure, precise e puntuali. Contestualmente chiamerò il sindaco di Fiumicino e tutti i sindaci del comprensorio per creare un fronte comune”.
“Se Roma non sa come gestire i propri rifiuti – ha dichiarato il Sindaco Pascucci – non può pensare di portarli a casa nostra.”

 

Commenti

commenti