L’ Usb sulla situazione dei lavoratori di Villa Santina

28 marzo 2014

Dalla Usb Pubblico Impiego di Civitavecchia, riceviamo e pubblichiamo.

“Preoccupata dalle insistenti voci che girano in merito al nuovo appalto della Casa di Riposo Villa Santina e per la salvaguardia dei circa trenta dipendenti che ci lavorano,  L’unione Sindacale di Base Pubblico Impiego, con nota prot. 20351 del 25/03/2014, ha chiesto al Commissario Prefettizio e al Dirigente dei Servizi Sociali delucidazioni in merito alla situazione attuale  della Casa di Riposo Villa Santina. Cosa sta facendo l’Amministrazione Comunale Commissariata visto che l’affidamento in gestione dovrebbe essere scaduto da poco? Nuova gara? Vogliamo sapere per iniziare  un percorso sindacale, per essere informati sulla eventuale attivazione di qualsiasi atto o procedura che preveda affidamento in gara e/o cessione di servizio a tutela di quei lavoratori che si sono rivolti alla USB, tutto nel rispetto delle leggi e norme sindacali; se ciò non dovesse accadere  ci vedremmo costretti a rivolgersi a tutte le autorità competenti.”

Commenti

commenti