L’ISS Viale Adige porta gli studenti disabili in piscina

13 marzo 2013

Ancora una iniziativa per i ragazzi disabili dell’IIS Viale Adige, in collaborazione con la Marinella Nuoto e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, presentata nell’Auditorium dell’Istituto. Si tratta di un’ iniziativa in favore di quegli studenti per i quali la scuola da sola non basta, per i quali è necessario creare una rete di rapporti extrascuola per favorire la crescita l’autonomia e l’integrazione. E così alcuni  giovani studenti dell’IIS Viale Adige hanno incominciato l’esperienza della piscina, insieme a un gruppo di compagni dell’Indirizzo Turistico secondo la “filosofia” della peer education. “Abbiamo trovato la collaborazione di vecchi e nuovi amici che ci hanno sostenuto in questa progettazione – afferma la Dirigente Scolastica professoressa Stefania Tinti -. Gli Amici della darsena Romana che hanno messo a disposizione il mezzo di trasporto e l’autista e La Marinella Nuoto che ha mostrato una grande sensibilità nei confronti di questa problematica”. Il dottor Iengo ha sottolineato come l’elemento acqua abbia una funzione terapeutica per i ragazzi con difficoltà e certamente più di ogni parola la conferma è arrivata dalle immagini proiettate nell’Auditorium che mostrano dei ragazzi assolutamente a loro agio e decisamente felici. L’Avvocato Cacciaglia presidente della Fondazione Cassa di Risparmio ha sottolineato l’importanza di creare sempre delle sinergie di rete, come in questo caso, per realizzare progetti che abbiano davvero un successo. La Marinella Nuoto, che svolge già un’attività per i ragazzi disabili in piscina con l’associazione Stella Polare, si è dichiarata disponibile alla prosecuzione della iniziativa anche per il futuro.  Genitori, studenti, assistenti specializzate, insegnanti hanno tutti mostrato estrema soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa.

Commenti

commenti