L’8 marzo per le donne del Pd

10 marzo 2014

Dal Partito Democratico di Civitavecchia, riceviamo e pubblichiamo.

“L’8 marzo per le donne del Pd, con la solidarietà degli altri compagni, è stato festeggiato recandosi in varie zone di Civitavecchia, a partire dal mercato, con l’obiettivo di incontrare le donne ed ascoltare le problematiche che investono la cosiddetta “altra metà del cielo”.

Tanti i volti incontrati, donne madri, figlie, nonne, nipoti, single, sposate, accompagnate, lavoratrici, precarie, disoccupate, pensionate ma ad ognuna è stato deciso di donare un mazzetto di mimosa ed un volantino sul quale era riportata una splendida poesia della nostra compagna Emanuela Ceccarelli e i 10 impegni del Pd per una Città Amica delle Donne.

Siamo fermamente convinte che non bisogna ricordarsi della donna solo una volta l’anno e sarebbe importante organizzare queste iniziative più spesso, accompagnate anche dagli uomini.

Tante le donne sole che hanno bisogno di essere ascoltate, di ricevere conforto, di ricevere un sorriso e per questo il nostro impegno non si fermerà a questa data.

Inoltre vogliamo ricordare che alle prossime amministrative si può dare la doppia preferenza, quindi votare un uomo ed una donna purché siano della stessa lista.

Non pensiamo a questa  possibilità come un sussidio alla donna, in quanto specie protetta ma come un’opportunità di forte parità di genere.

Votare donna al consiglio comunale non serve a tutelare una categoria in estinzione ma rafforza e consolida una battaglia culturale.”

Le donne Pd di Civitavecchia

Commenti

commenti