Karate. Kembukan senza rivali a Terni

12 marzo 2013

Si sono tenuti a Terni le finali del campionato italiano e coppa Italia della FIK; oltre 1500 atleti giunti da tutte le regioni della penisola, hanno dato vita ad una delle più imponenti manifestazioni di karate  svolte, a livello nazionale, negli ultimi anni. Diverse le società della nostra città e del comprensorio che hanno partecipato e ben figurato in questa difficile kermesse sportiva;alto il livello tecnico con categorie con 30/40 iscritti. La Shitokay di Allumiere, guidata dall’istruttrice Arianna Palumbo, ha conquistato una medaglia d’ oro nel Kata (forme) ragazzi con Marco Jigau che “bissava” il podio ottenendo medaglia d’ argento anche nel KUMITE(combattimento). Eccezionale la  prestazione dei ragazzi della Kembukan Di Santa Marinella che, allenati da Jessica Strazzullo ,conquistavano gli ori con Elettra Antonucci e Benedetta Giambo’; argento anche con Davide Cogoni (Kata)che otteneva il bronzo anche nella prova di combattimento. Medaglie di bronzo anche per Penelope Giabo e Tononi Manuel sempre per la  Kembukan. I giovani samurai di Virginia Pucci della Hayashi Club San  Gordiano Civitavecchia, hanno conquistato ben cinque medaglie di bronzo con Elisa Restante, Marco Fortunati, Roberto Vinci, Anna Maria Carosi e Leonardo Momi. C’e’ da ricordare che tutte e tre l’istruttrici hanno maturato una grande “esperienza” di gara, essendo state delle ottime agoniste che hanno conquistato,nelle loro carriere sportive , numerosi titoli italiani ed hanno indossato tutte e tre la tuta della nazionale italiana distinguendosi in numerosi campionati internazionali.

Commenti

commenti