iff_pubblico

Italian Film Festival a Berlino, primi due giorni da tutto esaurito

11 novembre 2017

Tra gli ospiti Toni Servillo, Pif, Ficarra e Picone, Carmen Consoli.

Partenza con il tutto esaurito per la quarta edizione dell’Italian Film Festival a Berlino, in corso di svolgimento al Cinestar della Kulturbrauerei, uno dei poli di aggregazione culturali più importanti della capitale tedesca. La rassegna è stata inaugurata giovedì 9 novembre dal film “In guerra per amore”, di e con Pif, scritto insieme a Michele Astori: al termine della proiezione entrambi sono stati intervistati dal critico cinematografico Enrico Magrelli, direttore della rassegna insieme a Mauro Morucci. A portare i saluti dell’Istituto italiano di cultura il direttore Luigi Reitani. La rassegna prosegue fino a domani.

Dopo Pif e Astori, altri tre siciliani d’eccezione ospiti ieri della manifestazione: la coppia composta da Salvo Ficarra e Valentino Picone e la “cantantessa” Carmen Consoli. Il duo comico, dopo aver presentato l’ultimo film “L’ora legale”, ha risposto alle domande di Magrelli e del pubblico in sala, che, come peraltro successo con Pif, si è mostrato attento e partecipe. Un pubblico che, come notano gli organizzatori, è sempre più composto da non italiani, con un trend costante negli ultimi anni. Carmen Consoli, invece, è stata protagonista di uno degli eventi speciali del festival, un concerto alla Kesselhaus, sempre all’interno della Kulturbrauerei (che è una specie di “cittadella della cultura”): lo spettacolo è stato organizzato in collaborazione con Landstreicher Konzerte e Megaherz Booking. Sold out sia alla proiezione de “L’ora legale” sia al concerto di Carmen Consoli: i due eventi si sono svolti uno di seguito all’altro a pochi metri di distanza.

Tra gli ospiti di oggi il duo composto da Corrado Nuzzo e Maria Di Biase, per l’anteprima internazionale di “Vengo anche io”. Protagonista assoluto del week end sarà invece uno degli attori italiani più importanti in assoluto, già ospite ieri di una masterclass all’università Humboldt: Toni Servillo. Stasera inaugurerà l’omaggio a lui dedicato con la proiezione di “Lasciati andare”, curato dal distributore cinematografico Christos Acrivulis che per tutto il mese di novembre prevede la proiezione di sette film da “L’uomo in più”, a “Viva la libertà”, a “La grande bellezza”. Domani, per la chiusura del festival, Servillo sarà infine protagonista di una lettura di Luigi Pirandello all’Ambasciata d’Italia di Berlino, un evento organizzato in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Berlino e l’Ambasciata d’Italia in occasione dell’anniversario dei 150 anni dalla nascita dello scrittore siciliano. A completare il programma del festival “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni (proiettati ieri) e “Sole cuore amore” di Daniele Vicari (in proiezione oggi). Da segnalare che Il pubblico berlinese conferirà l’Iff Audience Award Agenzia Nazionale del Turismo Enit al miglior film.

L’Italian Film Festival Berlin 2017, diretto da Mauro Morucci ed Enrico Magrelli, si svolgerà fino 12 è organizzato dal Tuscia Film Fest in collaborazione con l’Istituto italiano di Cultura della capitale tedesca e con il supporto del premium partner Agenzia Nazionale del Turismo Enit e dell’Agenzia Regionale del Turismo del Lazio.

 

Commenti

commenti