logo afm

ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO”. ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: AL VIA I PROGETTI DEGLI INDIRIZZI AFM E CAT

13 Dicembre 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Con il talento si vincono le partite ma è con il lavoro di squadra che si vincono i campionati”: è con questa convinzione di Michael Jordan e con lo stesso spirito che il 28 novembre scorso, dalle ore 10 alle ore 12,30, presso l’Aula Consiliare del Comune di Ladispoli, si è svolto il primo incontro attinente al percorso formativo di Alternanza Scuola-Lavoro, cui hanno partecipato le Classi Terze e Quarte degli Indirizzi A.F.M. (Amministrazione Finanza e Marketing)  e C.A.T. (Costruzioni Ambiente e Territorio) dell’Istituto Tecnico “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli, accompagnate dai docenti A. Maria Ciamillo, Tiziana Lanni, Paola Cola, Rosario Pirito, Francesca Paolucci e Anna Lisa Sorce.
Una prima tappa iniziata con gli interventi del Sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta, dell’Avv. Mario Paggi (Ufficio Avvocatura del Comune) e della dott.ssa Patrizia Bergo (Risorse Umane), che hanno spiegato i concetti di Ente Pubblico e di Amministrazione Comunale, con particolare riferimento alla loro organizzazione e al loro funzionamento, alla luce dei principi fondamentali della Costituzione.
Al fine di coinvolgere le famiglie degli studenti e orientarle nel percorso di formazione che si snoderà a cavallo tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro, i docenti hanno predisposto e distribuito un vero e proprio vademecum: una guida da tenere con sé e consultare nel corso del lungo itinerario didattico che si svilupperà attraverso ulteriori incontri,  tramite lo svolgimento di  moduli in aula e in azienda.
Fra i soggetti che hanno aderito al progetto di Alternanza Scuola/Lavoro, oltre al Comune di Ladispoli e a varie strutture ricettive presenti sul territorio, sono da ricordare l’Emittente Centro Mare Radio, Confao (Consorzio Nazionale per la Formazione, l’Aggiornamento e l’Orientamento), Feduf (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio), Ansaf (Associazione Nazionale Promotori Finanziari) di Roma, l’Associazione Culturale Tamà, Nuova Acropoli e Massimi s.r.l. di Ladispoli.
Una sinergia di forze e di intenti che condurrà a ulteriori tappe: per l’indirizzo A.F.M. sono infatti previsti  moduli  riguardanti i tributi, l’anagrafe, la demografia, ma anche le tecniche dell’informazione e della comunicazione; per l’indirizzo C.A.T. moduli sul catasto, l’urbanistica e i lavori pubblici.
Un vero e proprio lavoro di squadra, dunque, per un percorso in cui gli incontri con le varie figure professionali si alterneranno a visite guidate, stage di osservazione, indagini conoscitive, interviste, simulazioni di impresa, per lo sviluppo di competenze trasversali che arricchiranno il bagaglio formativo degli studenti, preparandoli al mercato del lavoro.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti