logo afm

ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO”. ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: AL VIA I PROGETTI DEGLI INDIRIZZI AFM E CAT

13 Dic 2016

“Con il talento si vincono le partite ma è con il lavoro di squadra che si vincono i campionati”: è con questa convinzione di Michael Jordan e con lo stesso spirito che il 28 novembre scorso, dalle ore 10 alle ore 12,30, presso l’Aula Consiliare del Comune di Ladispoli, si è svolto il primo incontro attinente al percorso formativo di Alternanza Scuola-Lavoro, cui hanno partecipato le Classi Terze e Quarte degli Indirizzi A.F.M. (Amministrazione Finanza e Marketing)  e C.A.T. (Costruzioni Ambiente e Territorio) dell’Istituto Tecnico “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli, accompagnate dai docenti A. Maria Ciamillo, Tiziana Lanni, Paola Cola, Rosario Pirito, Francesca Paolucci e Anna Lisa Sorce.
Una prima tappa iniziata con gli interventi del Sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta, dell’Avv. Mario Paggi (Ufficio Avvocatura del Comune) e della dott.ssa Patrizia Bergo (Risorse Umane), che hanno spiegato i concetti di Ente Pubblico e di Amministrazione Comunale, con particolare riferimento alla loro organizzazione e al loro funzionamento, alla luce dei principi fondamentali della Costituzione.
Al fine di coinvolgere le famiglie degli studenti e orientarle nel percorso di formazione che si snoderà a cavallo tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro, i docenti hanno predisposto e distribuito un vero e proprio vademecum: una guida da tenere con sé e consultare nel corso del lungo itinerario didattico che si svilupperà attraverso ulteriori incontri,  tramite lo svolgimento di  moduli in aula e in azienda.
Fra i soggetti che hanno aderito al progetto di Alternanza Scuola/Lavoro, oltre al Comune di Ladispoli e a varie strutture ricettive presenti sul territorio, sono da ricordare l’Emittente Centro Mare Radio, Confao (Consorzio Nazionale per la Formazione, l’Aggiornamento e l’Orientamento), Feduf (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio), Ansaf (Associazione Nazionale Promotori Finanziari) di Roma, l’Associazione Culturale Tamà, Nuova Acropoli e Massimi s.r.l. di Ladispoli.
Una sinergia di forze e di intenti che condurrà a ulteriori tappe: per l’indirizzo A.F.M. sono infatti previsti  moduli  riguardanti i tributi, l’anagrafe, la demografia, ma anche le tecniche dell’informazione e della comunicazione; per l’indirizzo C.A.T. moduli sul catasto, l’urbanistica e i lavori pubblici.
Un vero e proprio lavoro di squadra, dunque, per un percorso in cui gli incontri con le varie figure professionali si alterneranno a visite guidate, stage di osservazione, indagini conoscitive, interviste, simulazioni di impresa, per lo sviluppo di competenze trasversali che arricchiranno il bagaglio formativo degli studenti, preparandoli al mercato del lavoro.

 

Commenti

commenti