Intervento del Partito Democratico di Civitavecchia sull’approvazione della Legge Regionale sulla regolamentazione del Servizio idrico

20 marzo 2014

Il Partito Democratico accoglie con favore l’approvazione all’unanimità della Legge Regionale che pone alcuni significativi punti fermi rispetto alla gestione dell’Acqua che, come sancito dalla legge, è e rimane un Bene Pubblico Inalienabile.

Importantissima è, a nostro avviso, la ridefinizione degli A.T.O. in Ambiti di Bacino, provvedimento che permetterà una migliore gestione dei servizi idrici integrati.

Questo aspetto del provvedimento permetterà una ottimizzazione delle risorse che ogni singolo comune dovrà destinare ad un servizio essenziale per la vita dei cittadini, com’è quello idrico.

La libertà concessa dalla legge ad ogni comune di organizzare in modo autonomo la rete idrica è un principio importante che, tenendo ferma la pubblicità dell’acqua, consente possibilità di gestire il servizio idrico sia in “ house” che con forme miste pubblico-private.

Vogliamo sottolineare il contributo importantissimo fornito dal Gruppo Consiliare alla regione Lazio del Partito Democratico e dall’Assessore Fabio Refrigeri nella conclusione dell’iter legislativo.

Commenti

commenti