unindustria

IMPRESE: UNINDUSTRIA, ROADSHOW ELITE SELEZIONA MIGLIORI AZIENDE

12 ottobre 2017

Il roadshow ELITE-Confindustria per selezionare le nuove società ELITE ha fatto tappa ieri a  Roma. Il presidente di Unindustria Filippo Tortoriello ha sottoscritto nell’occasione la partnership “ELITE-Unindustria” che prevede tra i diversi punti della collaborazione anche vantaggi dedicati alle società associate a Unindustria che entreranno in ELITE.

ELITE è il programma internazionale di Borsa Italiana, nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria, dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita. ELITE dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle imprese, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

La community di ELITE è oggi caratterizzata da oltre 600 aziende di 25 Paesi in tutto il mondo in rappresentanza di 36 settori che generano oltre 50 miliardi di euro di ricavi aggregati per oltre 215.000 posti di lavoro in tutta Europa e non solo.

Il roadshow rientra nelle attività di ELITE e Confindustria dedicate a supportare la crescita e lo sviluppo delle imprese attraverso l’accesso ai mercati dei capitali e agli strumenti di finanza alternativa.

Andrea Tessitore, Responsabile del progetto ELITE-Confindustria, ha commentato: “Questo esclusivo incontro con le migliori realtà imprenditoriali associate ad Unindustria, che è il più grande territorio del sistema Confindustria ed il secondo per numero di soci, vuole accelerare la presenza di aziende nel programma ELITE. L’adesione e l‘interesse dimostrato dalle aziende dimostra quanto sia attuale il programma ELITE che offre una risposta concreta per la crescita dimensionale e culturale e accesso al mercato dei capitali tramite un’innovativa piattaforma di servizi anche digitali.”

“La partnership sottoscritta da Unindustria con Elite rappresenta un’opportunità particolarmente preziosa  per il sistema imprenditoriale della nostra regione, che è caratterizzato da un ottimo mix tra manifattura e servizi – ha dichiarato Filippo Tortoriello Presidente di Unindustria – Nel Lazio, che è la seconda regione d’Italia per PIL prodotto, con l’11% del totale nazionale, sono presenti multinazionali, italiane ed estere, grandi piccole e medie imprese, che rappresentano delle vere e proprio eccellenze. Tra i settori “storici” ed altamente tecnologici abbiamo la farmaceutica, la chimica, l’automotive, l’aerospazio, assieme ad eccellenze del design quali il distretto di Civita Castellana, e numerose specializzazioni nel campo del turismo e della cultura, dell’audiovisivo, e dell’agroalimentare.  L’accordo che firmiamo con Elite – ha proseguito Tortoriello –   è un’ ulteriore occasione per le nostre aziende per entrare in contatto con potenziali investitori. Rinnovo pertanto– ha concluso Tortoriello –  il mio apprezzamento all’iniziativa e mi auguro che l’obiettivo che il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia si è dato di 1000 aziende in Elite entro il 2018 venga raggiunto e superato nel più breve tempo possibile, anche con il contributo qualificato della nostra regione. Come Unindustria ci impegneremo per contribuire fattivamente a tale risultato”.

 

Commenti

commenti