Il presidente del consiglio comunale Riccetti condanna le violenze di Gaza

23 luglio 2014

Il Presidente del Consiglio Alessandra Riccetti, a nome del Consiglio Comunale di Civitavecchia, condanna duramente quanto sta avvenendo sulla striscia di Gaza. Le vittime palestinesi dall’inizio dell’operazione “Confine protettivo” sono 641, compresi donne e bambini -121 le piccole vittime, secondo i dati UNICEF – senza contare i 4030 feriti e il numero degli sfollati, oltre 80 mila, che stanno lasciando Gaza per sfuggire ai bombardamenti. Oltre 110 morti in un giorno, 72 solo nel quartiere di Shajaiyeh – nella parte orientale di Gaza City, colpito da un intenso attacco aereo israeliano – migliaia di feriti, ospedali al collasso e tredici soldati israeliani uccisi: è il bilancio della domenica di sangue, il giorno in assoluto più violento dall’inizio del conflitto.

“Credo che il Comune di Civitavecchia ed il Consiglio Comunale, che ho l’onore di rappresentare, non possa esimersi dal denunciare e far sentire la sua voce per contribuire, per quanto possibile, a fermare questa escalation di violenza in atto a poche ore di volo dal nostro Paese”.

Commenti

commenti