Il Presepe Vivente di Tarquinia tra arte e tradizione

8 dicembre 2017

Uno spettacolo unico per immergersi nell’atmosfera di Natale e visitare luoghi poco conosciuti del bel centro storico della città etrusca.

Uno spettacolo unico in una cornice fantastica. Per un percorso tra luoghi di straordinaria bellezza ancora oggi poco conosciuti ai turisti e ai tarquiniesi. Il Presepe Vivente di Tarquinia è un’occasione da non perdere per immergersi nell’atmosfera di Natale e girare tra le vie e le piazze del bel centro storico della città etrusca. L’ingresso alla rappresentazione sarà nella chiesa della Santissima Trinità, su via Alberata Dante Alighieri. Da qui, uscendo da una porta laterale, si proseguirà per alcuni metri su via Padre Gabriele Ronca. Quindi l’entrata negli spazi esterni del convento di San Francesco, il complesso monumentale che domina la parte più alta di Tarquinia con panorama sulle colline della Tuscia. Passeggiando tra le scenografie, animate da centinaia di personaggi che daranno vita alla Betlemme di 2000 anni fa, si scopriranno angoli e scorci nascosti. Fino ad arrivare alla capanna della Natività, con vista sull’imponente torre della chiesa di San Francesco. Appuntamento il 26 e 30 dicembre e il 6 gennaio 2018. Apertura alle ore 17. Costo del biglietto 5 euro. Per rimanere sempre aggiornati basta visitare la pagina facebook o i profili twitter e instagram. Il Presepe Vivente di Tarquinia è organizzato dall’Associazione Presepe Vivente di Tarquinia in collaborazione con la Pro Loco Tarquinia, il Comune di Tarquinia, la Diocesi di Civitavecchia – Tarquinia, il Comitato di Quartiere San Martino, l’Associazione Anziani con l’Hobby del Modellismo e la Pro Tarquinia. Ha il patrocinio della Regione Lazio (Lazio Eterna Scoperta) e della Provincia di Viterbo.

 

Commenti

commenti