Il gruppo consiliare M5S: “Piendibene e Ferri si dimettano per manifesta incapacità”

10 novembre 2017

“Il consigliere anziano Marco Piendibene scappa di fronte alle proprie responsabilità e annuncia che lunedì non sarà presente al consiglio comunale. Capiamo che essere mandato allo sbaraglio da un segretario di partito che non ha mai fatto politica sia difficile da digerire, ma non è abbandonando il ruolo per il quale è stato eletto dai cittadini che Piendibene risolverà alcunchè.

La questione era chiara: il Sindaco Cozzolino d’altronde lo aveva ben spiegato nello scorso consiglio comunale ma il consigliere anziano, controllato a vista dai generali del suo partito e dalla famiglia Tidei, si era opposto fermamente sostenendo l’insostenibile.

L’intervento di ieri del Prefetto è stato tanto chiaro quanto categorico. Alla luce dei fatti, e della colossale figuraccia fatta da Piendibene e dal suo partito, crediamo sia opportuno che il consigliere anziano segua la strada del suo mentore Pietro Tidei, dimessosi dal suo ruolo di consigliere comunale ad aprile 2016. Piendibene e Ferri hanno dimostrato con i fatti che il loro operato fallimentare è teso solamente ad un inutile ostruzionismo ai danni della città. Preso atto di ciò, ci sembra doveroso che entrambi presentino le dimissioni dai propri ruoli per manifesta incapacità”.

Comunicato del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle

 

Commenti

commenti