Il consigliere comunale Andrea Bianchi sulla Tares 2013

19 giugno 2014

Dal Consigliere Comunale Andrea Bianchi, riceviamo e pubblichiamo.

“Al Dirigente dell’Ufficio Tributi, al Dirigente dell’Ufficio Ragioneria, e p. c. al Delegato al Bilancio

Oggetto: richiesta del rendiconto delle spese sostenute dall’Amministrazione Comunale inerente ai rifiuti e i servizi per l’anno 2013; richiesta dei proventi che si riferiscono alla TARES per l’anno 2013.

  • Poiché dall’anno 2013 i cittadini sono tenuti a pagare per intero (100%) le spese sostenute dall’Amministrazione Comunale per la raccolta dei rifiuti e per i servizi;
  • Considerato il forte aumento della TARES nel 2013, sia per i cittadini riguardo alle abitazioni e sia per i commercianti e gli artigiani riguardo ai locali;
  • Considerate le innumerevoli richieste che abbiamo ricevuto dalla cittadinanza per sapere se la cifra pagata, nettamente superiore agli anni precedenti, fosse giusta;
  • Tenendo anche conto che negli ultimi tre anni si è provveduto alla raccolta differenziata, la quale avrebbe dovuto portare ad un risparmio del 65% del conferimento in discarica dei rifiuti e al ricavo dei prodotti differenziati venduti;
  • Tenuto conto che metà delle abitazioni sono seconde case e quindi in gran parte dell’anno non producono rifiuti e che molti negozi sono aperti solo per la stagione estiva:

Si richiede: la documentazione per quanto sopra in oggetto e, in nome della trasparenza, l’inserimento sul sito del Comune dei rendiconti richiesti”. 

Commenti

commenti