Hockey. Snipers-Palermo, cronaca e commenti

4 marzo 2013

Sembra che ormai davvero niente e nessuno possa fermare gli Snipers Rosati Utensili in questa regular season di serie B, girone D. Al PalaMercuri anche il Phoenix Palermo si incatena allo strapotere dei civitavecchiesi e viene costretto a cedere per 9-1 (3-1).
Una partita senza storia, con i pupilli di patron Mercuri sempre padroni del gioco e autori di un vero e proprio tiro al bersaglio verso il malcapitato portiere siciliano. Gli Snipers sbloccano la gara già al 2′ con Tranquilli che è lesto su un rebound ad infilare il disco in rete. Il bel gioco dei padroni di casa non si concretizza fino al 9′, quando è Valentini a mettere dentro il secondo disco. La rete di Ravi Mercuri in powerplay all’11’ sembra chiudere già definitivamente i conti ma una scarsa concretezza sotto porta e un momento di appannaggio verso il finire di frazione portano il Palermo a chiudere i conti del primo tempo su un bugiardo 3-1.
Nella ripresa esce fuori anche la migliore condizione atletica dei Rosati Utensili, che fanno vera e propria accademia ed allungano sul 9-1 finale con le reti di Valentini, Damiano Mercuri (2), capitan Bizzarri, Gifuni e Sciarra. Minuti di gloria anche per il secondo portiere Alessandro Fiorentini, fra i pali negli ultimi 10′ al posto di un sempre puntuale Stefano Loffredo.
“Posso dirmi soddisfatto del gioco espresso – afferma coach Valentini – specie nel secondo tempo ho visto ottime trame di passaggi, coralità di manovra e tanto pattinaggio. Siamo anche più in forma del Palermo ma rispetto ad altre gare siamo stati proprio migliori noi. Ho avuto anche modo di provare alcune soluzione tattiche diverse e tutte mi hanno dato belle risposte, ho solo che l’imbarazzo della scelta”.
Il tabellino: Stefano Loffredo, Alessandro Fiorentini, Luca Grandoni, Ravi Mercuri (1), Damiano Mercuri (2), Gianmarco Novelli, Riccardo Valentini (2), Adriano Bizzarri (1), Luca Sciarra (1), Elia Tranquilli (1), Daniele Gifuni (1), Veronica Novelli.

Commenti

commenti