Hcs, L’Usb risponde a Petrelli

27 marzo 2014

Flavio Zeppa Rappresentante Territoriale dell’USB Enti Locali risponde a Petrelli sulla Tia. “Leggiamo con stupore che il candidato a sindaco Vittorio Petrelli vuole ricevere dai cittadini colpiti dalla TIA Straordinaria un mandato da sindaco basato sulla responsabilità diretta ai vecchi dirigenti e soprattutto sui provvedimenti restrittivi nei confronti dei lavoratori di HCS e delle SOT, come se il deficit di ciò è stato causato dai dipendenti. Siamo d’accordo con Lui quando dice di denunciare i vecchi dirigenti e Amministratori, siamo d’accordo con Lui quando sostiene di togliere tutti i privilegi ma siamo totalmente contrari quando sostiene di ridurre il personale e di affidare all’esterno servizi come il Verde e l’Assistenza ai bambini minori con handicap nelle scuole. Vanno invece implementati i servizi a queste società e così il personale non sarà più in esubero; un esempio lampante, per la Raccolta Differenziata totale Porta a Porta serviranno molti più lavoratori di adesso visto che si effettua solo in alcune zone; ci meravigliamo di Lei caro Petrelli profondo estimatore della raccolta differenziata! Basta candidato a sindaco Petrelli, i servizi pubblici non si toccano perché il risparmio che intende Lei è falso; le gare di appalto sono tutte mascherate e false e sono tutte al ribasso; ciò significa che le ditte o cooperative che si aggiudicheranno i servizi che Lei vuole esternalizzare faranno pagare quel risparmio comunale ai lavoratori e ai cittadini stessi con qualità scadente. BEL RISPARMIO DEL MENGA CARO PETRELLI, NON RISOLVE CERTO COSI IL DEBITO PUBBLICO; si ricordi che in tutto il mondo lavorativo i capi di governo stanno tornando indietro sull’affidamento a privati dei servizi pubblici perché esternalizzati costano invece di più. Deve avere il coraggio Lei caro Petrelli di dire in faccia quello che vuole fare del SERVIZIO AEC alle lavoratrici e alle loro famiglie dopo che queste hanno finito da poco una causa decennale con un a vecchia cooperativa; MA LO HA CAPITO CARO Petrelli che Lei proponendo queste soluzioni ha già perso centinaia di ipotetici consensi elettorali visto che le lavoratrici faranno contro di Lei una pubblicità soltanto negativa?Caro Petrelli Lei faccia solo il politico per favore, ai lavoratori ci pensano le Organizzazioni sindacali, oppure Lei da politico pensa di sapere e fare tutto? Lei non può imbrogliare i cittadini scontenti dicendo che pagheranno meno tasse solo se si sacrificheranno servizi e lavoratori che tra l’altro già pagano anche da cittadini. Lei caro Petrelli è come tutti gli altri politici, sa tutto di tutto, offre soluzioni su tutto ma bada solo ai suoi interessi per essere eletto consigliere e beneficiare dei privilegi della casta; TANTO PAGANO I CITTADINI, ANCHE QUELLI CHE LEI ADESCA PER FARLI RISPARMIARE”.

Commenti

commenti