cozzolino consiglio

Hcs. Il sindaco Cozzolino attacca chi “getta benzina sul fuoco”

27 luglio 2014

Dal sindaco di Civitavecchia, Antonio Cozzolino, riceviamo e pubblichiamo.

“Con la presente voglio personalmente ringraziare i lavoratori e le lavoratrici delle partecipate che, nonostante i profondi disagi che stanno vivendo, che comunque restano indipendenti dalla volontà di questa Amministrazione, stanno svolgendo il loro lavoro come sempre con impegno ed abnegazione.

Ritengo comunque del tutto legittimo, seppur miope,  che alcuni lavoratori, invece, abbiano deciso di attuare forme di protesta per rivendicare quello, che indipendentemente dalle responsabilità, resta un loro diritto. Ma è bene chiarire che ogni forma di protesta si deve svolgere nell’alveo della legalità e della dialettica prevista dalla normativa vigente; chi  pensa di essere legittimato a forme di protesta  che vanno al di là delle forme previste dalla legge (ad esempio non adempiere al proprio lavoro pur risultando presente) se ne assume la piena responsabilità.

Con l’occasione vorrei stigmatizzare quei consiglieri comunali di opposizione che hanno pensato bene, questa mattina, di andare a fomentare gli animi dei lavoratori di Città Pulita gettando benzina sul fuoco di una situazione che peraltro hanno contribuito essi stessi a determinare, e che crea enormi disagi non solo all’Amministrazione Comunale, ma all’intera città.

Infine fa tristezza il modo di dialogare a mezzo stampa, del consigliere Mecozzi che intima all’amministrazione di “provvedere immediatamente al pagamento delle legittime spettanze dei lavoratori di Hcs” ben sapendo che il problema, di natura tecnica, è dovuto alla negatività del DURC di HCS; negatività, ovviamente,  non dipendente dall’azione di questa Amministrazione che, anzi, è andata molto oltre le proprie prerogative riuscendo a far giungere nelle casse di HCS la liquidità necessaria al pagamento degli stipendi di luglio.

Chiunque pensi di gestire questa situazione senza il minimo e necessario senso di responsabilità farà i conti con il futuro e con quello che sta seminando in questi giorni”.

Commenti

commenti