PROVINCIALE - I controlli dei Carabinieri (1)

HALLOWEEN STUPEFACENTE. 16 PUSHER IN MANETTE E CIRCA 500 DOSI DI DROGA SEQUESTRATE

1 novembre 2017

Circa 500 dosi di droga – tra marijuana, hashish e cocaina – una pianta di marijuana, e oltre 1.200 euro in contanti. E’ quanto sequestrato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nel corso dei blitz antidroga eseguiti la notte di Halloween, appena trascorsa.

I controlli hanno interessato le aree della Capitale maggiormente frequentate dai giovani e dai turisti: Termini, Trastevere, Marconi, Eur, San Lorenzo e Piazza Vittorio Emanuele II .

In manette sono finiti 16 pusher, nove cittadini italiani – sei romani, un palermitano e due della provincia di Teramo – e 7 cittadini stranieri – quattro egiziani, un algerino e due senegalesi -.

Gli arrestati, di età compresa tra i 17 e i 60 anni, molti già noti negli ambienti della droga, sono tutti accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sorpreso i pusher, in piazza e davanti ai locali, in flagranza mentre cedevano la droga agli acquirenti, tutti identificati e segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo, quali assuntori.

In particolare, in via Salvatore Pincherle, a casa di due degli arrestati, studenti della provincia di Teramo, di 26 e 27 anni, i Carabinieri hanno rinvenuto, all’interno delle rispettive camere da letto, oltre 70 dosi di marijuana e di hashish, già pronte allo spaccio, e una pianta di marijuana, con annesso materiale per la coltivazione e la successiva lavorazione. I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Degli altri arrestati, tutti, tranne il minorenne che è stato accompagnato al Centro Prima Accoglienza Minori di via Virginia Agnelli, sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo,.

 

Commenti

commenti