Grasso (La Svolta): “Scandaloso quanto sta accadendo sulla Tari 2015. L’amministrazione intervenga e chieda scusa ai cittadini”

10 Gennaio 2019
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

CIVITAVECCHIA, 10 gennaio – Quanto sta accadendo sulle cartelle bis della Tari 2015 che in questi giorni stanno arrivando a centinaia di cittadini è inaccettabile e scandaloso. Bollette già pagate per le quali viene chiesto di nuovo il pagamento come se fosse possibile che a sbagliare, in una procedura peraltro automatizzata, siano stati le poste o le banche, che avrebbero – caso unico in Italia – commesso centinaia di volte lo stesso errore su un modello prestampato inviato dal Comune.

Invito l’assessore Tuoro a chiarire cosa sia accaduto in realtà e, anziché costringere centinaia di persone a pagare nuovamente ingiustamente (per chi magari non trova la ricevuta, pur avendo già versato il tributo 3 anni fa) o a perdere intere giornate per recarsi al Pincio e poi in banca per richiedere la correzione, si trovi il modo di intervenire direttamente con gli intermediari per evitare tutto questo e si eviti di incolpare altri soggetti per un problema che, evidentemente, nasce e finisce al Pincio. Piuttosto, sarebbe l caso che l’amministrazione chiedesse scusa pubblicamente per quanto sta accadendo.

Massimiliano Grasso

Capogruppo La Svolta



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •