libro arditi del popolo

Grande Successo per l’evento di Donne in Movimento

13 maggio 2017

“Venerdì presso la Sala della Biblioteca comunale si è svolto un evento culturale e storico molto importante, in cui Andrea Augello, spogliatosi delle vesti di Senatore per indossare i panni dello scrittore,  ha presentato il suo nuovo libro “Arditi contro. I primi anni di piombo a Roma 1919-1923” . Presenti in sala le istituzioni del comprensorio, le forze dell’ordine e le tante associazioni che ogni giorno si impegnano per portare la cultura nella cittadina del mare.

“E’ stato un momento di cultura e storia, che vede coinvolta non solo la nostra città, ma tutta l’Italia. Civitavecchia è stata certamente un terreno importante che ha visto eventi di violenza anche rilevanti ed è stato bello avere una lettura nuova e diversa che ha visto una partecipazione attiva e senza schieramenti politici, proprio come era necessario fare” afferma Paola Simonetti, Presidente DIM. Simona Galizia,  ideatrice della serata, Vicepresidente, “La presenza delle forze dell’ordine ci ha dato sicurezza e per questo sentiamo il dovere di ringraziarli. Si è trattato di una conferenza basata sulla cultura e sulla storia che appartiene a tutti noi. Si è parlato di uomini che vivevano in un certo modo e che non bisogna dimenticare. Il loro ricordo deve essere tenuto vivo nelle generazioni che verranno e il fatto che un Senatore della Repubblica ha voluto proprio affrontare questo argomento è indicativo anche dell’importanza che alcuni fatti accaduti a Civitavecchia abbiano portato a cambiare, seppure in piccoli tasselli, la storia di uomini e territori”. Simona Galizia ringrazia anche Luca Telese e Manlio Luciani. “Luca Telese ha dimostrato ciò che in molti riconoscono, di essere un giornalista esperto e che guarda con occhio critico e non schierato i fatti, proprio come viene richiesto in questi casi. La politica deve lasciare il posto alla storia e ai fatti. Questo è il motivo per cui abbiamo chiesto l’intervento di Manlio Luciani, direttamente coinvolto nella storia di quei tempi con il nonno. Manlio ha raccontato e celebrato il nonno, ha reso omaggio agli Arditi del Popolo e ha dato completezza ad un evento culturale e storico, che tale doveva essere e così è stato”. Paola Simonetti, infine, vuole ringraziare anche chi ha organizzato l’evento “Donne in Movimento è una realtà territoriale formata da persone. Selena Tomei, psicologa e referente con le istituzione scolastiche per dim, si è spesa pienamente per organizzare questo evento, così anche come Simona Galizia. Due donne in movimento per ogni cosa, dal sociale alla cultura che hanno dimostrato come, in poco tempo, sia possibile creare un evento rilevante e che vede al centro personaggi importanti dell’attualità. É grazie alle nostre ragazze che tutto ciò è stato possibile.””

 

Commenti

commenti