compcpc

Grande partecipazione all’assemblea dei lavoratori della Cpc: “non ci faremo intimidire”

30 novembre 2013

Comunicato stampa della Compagnia Portuale che commenta l’assemblea di ieri pomeriggio e soprattutto rispedisce al mittente le accuse lanciate dopo la caduta della Giunta Tidei. “Il Consiglio d’Amministrazione vuole esprimere grande e commossa soddisfazione per la straordinaria, corale, volontaria partecipazione all’Assemblea di ieri pomeriggio. Assemblea voluta e sollecitata dai lavoratori sconcertati dai vergognosi attacchi lanciati da esponenti del PD contro i portuali, il loro legittimo rappresentante oltre che alla stessa Presidenza dell’Autorità Portuale. Era molto tempo, pensiamo alle dure lotte scaturite dopo i famigerati Decreti del Ministro Prandini, che non vedevamo centinaia e centinaia di lavoratori, soprattutto giovani leve, stringersi attorno al proprio gruppo dirigente soggetto ad un linciaggio sconsiderato e dannoso per i destini della città e del suo porto. Attacchi che hanno anche provocato il messaggio di solidarietà del Presidente dell’I.D.C., il Sindacato Internazionale dei portuali, prontamente inviato da Barcellona al nostro Presidente e che caldamente ringraziamo. Di fronte ad accuse infamanti ed infondate, il Presidente ed i Consiglieri hanno spiegato all’Assemblea le vere ragioni che hanno portato a sfiduciare il Sindaco Pietro Tidei. Sono stati elencati tutti i punti di netto dissenso e rispediti al mittente tutte le farneticanti illazioni sull’opera dei portuali e della nostra Cooperativa all’interno dello scalo. Abbiamo ribadito con forza che la Compagnia Portuale ha sempre agito per creare stabile e sana occupazione senza ricatti o condizionamenti delle persone ma valutandole solo dal punto di vista delle capacità lavorative. Il nostro principale orgoglio, in un periodo oscuro come questo, è quello di far sentire le persone uomini e donne LIBERI! Di fronte al montare della “macchina del fango”, delle denigrazioni, diffamazioni e gravissime intimidazioni, ordite da oscuri “padrini”, rispondiamo che la Compagnia Portuale Civitavecchia sarà vigile ed unita intorno ai propri dirigenti liberamente scelti. Sappiano costoro che i portuali non si faranno fiaccare e rintuzzeranno DEMOCRATICAMENTE e PACIFICAMENTE ogni trama ai loro danni”.

 

Commenti

commenti