Gli imprenditori cattolici insieme contro la crisi

20 febbraio 2014
Si svolgerà venerdì 21 febbraio, alle ore 17, presso la sala riunioni della Curia diocesana a Civitavecchia, l’incontro costitutivo dell’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (Ucid), al quale sono invitati tutti gli imprenditori, i dirigenti d’azienda e i professionisti che svolgono la propria attività secondo modalità cristianamente ispirate ed avendo come riferimento la Dottrina sociale della Chiesa.
 
L’Ucid è un’associazione di fedeli, regolata dalle norme del codice di Diritto Canonico, costituita per promuovere e far progredire la formazione cristiana e lo sviluppo di un’alta moralità professionale; la conoscenza, l’attuazione e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa; lo studio e l’attuazione di iniziative volte ad assicurare un’efficace ed equa collaborazione fra i soggetti dell’impresa; la testimonianza cristiana dei soci con le loro opere.
La finalità è quindi quella di accompagnare imprenditori e dirigenti nello svolgimento delle attività aziendali cercando di perseguire la costruzione del Bene Comune attraverso gli insegnamenti della Dottrina Sociale della Chiesa.
 
«È di tutta evidenza come, in questa fase di difficoltà economica diffusa, sia importante offrire anche alla classe imprenditrice un supporto adeguato, non solo per affrontare al meglio le sfide poste dalla crisi, ma anche per creare le condizioni di uno sviluppo del territorio che sia rispettoso della persona umana e della natura», spiega Domenico Barbera, direttore dell’Ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia.
«La Chiesa diocesana – sottolinea Barbera – con questa iniziativa, vuole offrire occasioni d’incontro e di confronto con realtà imprenditoriali diverse, allo scopo di approfondire argomenti di attualità riguardo aspetti etici, economici e sociali legati al momento attuale e allo specifico del territorio».

Commenti

commenti