Giuliana Mancini (Lista Tidei): “grave la crisi che attraversa il commercio cittadino”

18 marzo 2014

“Si pensa al porto, ad Enel, ai grandi investitori. Voglio porre l’attenzione, invece, sulla grave crisi che attraversa il commercio di prossimità a Civitavecchia” dichiara Giuliana Mancini, candidata al consiglio comunale per la Lista Tidei. “Anzitutto sfatiamo un mito: il movimento croceristico non porta nulla al commercio. Si tratta di un turismo povero, che spende pochissimo nella città, preferendo l’offerta ‘all inclusive’ a bordo. Anche aprendo gli esercizi commerciali cittadini per 24 ore al giorno la situazione non cambierebbe”. Prosegue la Mancini: “Le tasse statali e quelle locali, come la Tia straordinaria, non fanno altro che peggiorare la situazione dei commercianti. Siamo di fronte ad una vera e propria moria di esercizi e dietro ogni negozio che chiude c’è una famiglia che cola a picco”. “Il mio impegno” conclude Giuliana Mancini “sarà per una ripresa del commercio di prossimità, per creare una cabina di regia che sappia organizzare un piano strategico per sostenere il settore. Credo che una parte della futura tassa sui croceristi debba essere investita in sostegno, diretto ed indiretto, al comparto e alla filiera del commercio di vicinato”.

Commenti

commenti