Forza Nuova: “No alle adozioni gay ed alla cittadinanza agli immigrati!”

12 maggio 2017

 FN Civitavecchia impegnata nella raccolta firme per due petizioni popolari nazionali, per ribadire anche a Civitavecchia il No alle adozioni gay ed alla cittadinanza agli immigrati.
Sabato 13 maggio 2017 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 i militanti di Forza Nuova Civitavecchia torneranno in piazza con un banchetto in largo Monsignor D’Ardia (Madonnina) per continuare a raccogliere le firme a sostegno di due petizioni popolari nazionali, indirizzate ai componenti del parlamento italiano, su tematiche di grandissima importanza:
I BAMBINI HANNO DIRITTOAD UNA MAMMA ED UN PAPA’. NO ALLE ADOZIONI PER LE COPPIE OMOSESSUALI. Questa petizione è rivolta ad evitare l’abominio delle adozioni di bambini da parte di coppie omosessuali, in quanto, come Forza Nuova aveva purtroppo previsto, la recente legge che ha introdotto le unioni civili tra persone dello stesso sesso rischia di costituire il viatico addirittura anche per le adozioni di bambini, come dimostrato anche da una recente ed assurda sentenza. Forza Nuova si batterà sempre per la difesa della famiglia naturale e per il diritto di ogni bambino ad avere una mamma ed un papà.
NO IUS SOLI. NO ALLA CITTADINANZA AGLI IMMIGRATI, per opporsi con fermezza alla ventilata concessione del diritto di cittadinanza fondato sullo “ius soli”: si tratterebbe di un diritto chiaramente finalizzato alla graduale sostituzione del popolo italiano, in gravissima crisi demografica, con popolazioni culturalmente e storicamente non integrabili, che si stanno riversando massicciamente dal nord Africa, con la colpevole complicità delle istituzioni e di organizzazioni che fanno dell’assistenza agli immigrati un bieco e squallido business, come testimoniato dalle cronache giudiziarie di Mafia capitale e come da sempre denunciato, in tutte le sedi, da Forza Nuova.

Mirko Giannino, responsabile di Forza Nuova Civitavecchia, dichiara: “Sono già numerosissimi i Civitavecchiesi che hanno risposto positivamente al nostro appello di sottoscrivere queste importanti petizioni. Abbiamo già raccolto quasi

 

Commenti

commenti