FI. Nota stampa dei delegati Giacomina De Fazi e Michele Trotta

18 febbraio 2014

Da Forza Italia Civitavecchia, riceviamo e pubblichiamo.

“In questa fase particolarmente “fluida” del dibattito politico in corso in seno a Forza Italia a livello locale, fa enormemente piacere che vi sia desiderio di partecipare alla operazione di ripartenza inaugurata dal Presidente Silvio Berlusconi. Un errore sarebbe ora tracciare una linea di demarcazione netta, che escluda il contributo di quanti oggi desiderano mettersi a disposizione dell’operazione di rilancio ormai in campo, anche grazie alla straordinaria vicinanza del Coordinatore Regionale Claudio Fazzone, e che ha già dato risultati importanti sia in termini di visibilità che di propulsione al propagarsi delle nostre idee. La parola d’ordine davanti a chi intende quindi partecipare può essere una sola: inclusione e partecipazione. E siccome in questa nuova pagina del centro-destra cittadino alle parole dovranno seguire sempre i fatti, nelle prossime ore il confronto sarà ulteriormente intensificato ed allargato allo scopo di giungere in tempi brevi all’obiettivo: creare un  partito forte capace di aggregare tutta l’area moderata del centro destra a sostegno di un candidato sindaco che  sia portatore limpido dei valori di questa aerea.  Dovrà soprattutto essere un personaggio capace di affidare la città ad una consiliatura salda, che duri cinque anni e che non permetta il materializzarsi del rischio di un nuovo commissariamento del Comune.Su questo il confronto è aperto A TUTTI. Certamente però non sono accettabili critiche da parte di chi è stato invitato alle precedenti riunioni e ha preferito non parteciparvi, di chi a quelle riunioni ha partecipato solo per imporre le proprie strategie, brillando per isolamento se non per arroganza e di chi invece ci risulta al momento, e da tempo, rappresentante di altre forze politiche o variabile a seconda dell’eventuale  poltrona  da occupare.

C’è poi chi si preoccupa che un candidato veramente libero possa minare e non più assicurare degli specifici interessi .

A tutti questi nostri amici comunque Forza Italia è sempre disponibile ad aprire non una porta ma un portone. Solo, però, se si crede nel progetto di costruire un partito vicino alle esigenza dei cittadini ed a rispettarne  regole e codice etico; possono fin da subito contattare i delegati nominati dal partito per iniziare un percorso politico da costruire insieme.”

Commenti

commenti