MAMMA

FESTA DELLA MAMMA: LE RIFLESSIONI DI BAMBINI E ADOLESCENTI DELLE SCUOLE AMICHE DI CIVITAVECCHIA E SANTA MARINELLA

8 maggio 2018

IL  PENSIERO   E’ RIVOLTO ALLE MAMME DEI BAMBINI MIGRANTI, AI BAMBINI SPERDUTI.
“8 MAGGIO, LA VERA FESTA   DELLA MAMMA ,
PER FACILITARE I FESTEGGIAMENTI SI CELEBRA LA SECONDA DOMENICA DEL MESE DI MAGGIO.

  E’ LA FESTA DIFFUSA IN TUTTO IL MONDO, IDEATA DA ANNA JARVIS CHE LA ORGANIZZO’  IN VIRGINIA IN ONORE DI SUA MADRE,  UNA MAMMA  PACIFISTA  CHE SI BATTE’ TRA l’800 e IL 900  PER L’ISTRUZIONE, PER MIGLIORARE LE CONDIZIONI IGIENICHE E, LA LOTTA ALLE MALATTIE  E ALLA MORTALITA’ INFANTILE.

PER QUESTO NOI    BAMBINI ALUNNI DELLA MAESTRA CRISTIANA  MARI  DELLA SCUOLA ELEMENTARE  ALESSANDRO CIALDI  DI CIVITAVECCHIA   LA FESTEGGIAMO OGGI.

COSI’ ANCHE GLI   ALUNNI DELLA PROFESSORESSA   LETZIA CHIACCHELLA  DELLA SCUOLA   MEDIA  GIOSUE’ CARDUCCI DI  SANTA MARINELLA,  ENTRAMBE  ADERENTI AL PROGRAMMA “ SCUOLA AMICA”.

HANNO   SCRITTO PENSIERI , POESIE  RIFLESSIONI E RINGRAZIAMENTI  ALLE MAMME  DI TUTTI I BAMBINI  DEL MONDO.

A SCUOLA ,  HANNO  PARLATO  A  LUNGO  DEI  PROBLEMI CHE DEVONO  AFFRONTARE  I   BAMBINI MIGRANTI, GRAZIE  SOPRATTUTTO  AL MATERIALE  FORNITO DAI VOLONTARI DELL’UNICEF

“PROVIAMO COMMOZIONE  E  DISPIACERE PER QUESTE  STRAORDINARIE  MAMME- DICHIARANO GLI ALUNNI.

 MAMME , DI   MOLTI  SFORTUNATI   BAMBINI E ADOLESCENTI
CHE ,  PIENI  DI  SPERANZE ,  HANNO   LASCIATO   LE
LORO FAMIGLIE  SPERANDO DI TROVARE UNA  VITA MIGLIORE.
ESPRIMIAMO  SOLIDARIETA’  A TUTTE LE MAMME DEI BAMBINI SPERDUTI  ATTRAVERSO  I NOSTRI   DISEGNI, LE NOSTRE RIFLESSIONI, SONO MAMME DISPERATE  CHE FUGGONO DALLA MISERIA PER OFFRIRE UN MONDO MIGLIORE AI FIGLI MANDATI DA SOLI PER IL MONDO.  MOLTI SONO BAMBINI CHE ATTRAVERSANO IL MARE  E,   SPESSO SE NE PERDONO LE TRACCE.
MINORI NON ACCOMPAGNATI CHE PURTROPPO  O MUOIONO, O  SONO PREDA  DI MALFATTORI CHE LI SFRUTTANO.
IN ITALIA SONO NOVEMILA I MINORI  DI CUI NON SI HANNO PIU’ NOTIZIE.
RINGRAZIAMO TUTTE LE MAMME DEL MONDO DEL LORO CORAGGIO , LI AIUTEREMO ATTRAVERSO L’UNICEF CON LA NOSTRA PICCOLA RACCOLTA FONDI DI FINE  ANNO SCOLASTICO DESTINATA ALLA   CAMPAGNA   “BAMBINI SPERDUTI”,
NOI SIAMO FORTUNATI E’ NOSTRO DOVERE AIUTARE I  BAMBINI  IN ITALIA E NEL MONDO , BISOGNOSI
DI PROTEZIONE .”
Alunni  Scuola A. Cialdi Civitavecchia e  Alunni Scuola Media Carducci di Santa Marinella

Commenti

commenti