manutenzione fossi

Effettuata la manutenzione dei fossi, Manuedda: “Interventi necessari per la tutela ambientale e la sicurezza del territorio”

6 aprile 2018

È stata ultimata nelle scorse settimane la manutenzione di alcuni tratti di corsi d’acqua che attraversano il territorio comunale secondo quanto previsto dal progetto approvato in Giunta alla fine di novembre.

I lavori, finalizzati a garantire il migliore deflusso delle acque, hanno interessato una superficie di circa 18.000 metri quadrati e, in particolare, sette tratti di fossi cittadini i cui alvei, nonché parte delle sponde, erano interessati da vegetazione spontanea e detriti.

Questi i luoghi interessati dall’intervento:

1. accesso sud al quartiere di San Gordiano dalla SS. Aurelia, da Via Pertini a Viale A. Novello, attraversamento verso la parte bassa di “Boccelle”, proseguendo fino ad attraversamento dell’incrocio da Via A.Novello/ Via F.D’Avenia / Via Don Vito Mandolini, verso la parte alta “Boccelle”, con presenza totale di tre tratti di attraversamento per quanto riguarda fosso Malpasso;

2. attraversamento del fosso Scarpatosta a monte di Viale Lazio;

3. accesso al quartiere di Campo dell’Oro dalla SS. Aurelia Sud con presenza di attraversamenti del corso d’acqua fosso dell’Oro in punti nevralgici di incrocio quali Viale Lazio / Viadotto Pertini;

4. tratti del fosso Fiumaretta che scorrono immediatamente a ridosso della recinzione dell’impianto del depuratore comunale e del canile municipale in località Vigna Carlevaro.

“Si è trattato di lavori necessari per garantire, oltre che la tutela dell’ambiente, la sicurezza del territorio – spiega l’assessore all’ambiente Alessandro Manuedda – La manutenzione dei fossi è un’attività, probabilmente meno visibile di altre, sulla quale sarebbe opportuno che i Comuni potessero attingere a finanziamenti dedicati da parte delle Regioni e dello Stato. In ogni caso abbiamo sempre ritenuto doveroso, in sede di bilancio, fare degli sforzi in questo settore così delicato e siamo lieti che quest’anno l’intervento abbia riscontrato un particolare apprezzamento dei cittadini che penso sia giusto rivolgere soprattutto ai tecnici dell’ufficio Ambiente”.

Commenti

commenti