I Edizione Premio La mia Patria

24 maggio 2018

Nello splendido scenario del Museo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle, sul lago di Bracciano il 10 maggio u.s. si è svolta la premiazione per la I edizione del premio La mia Patria, rivolto alle opere inerenti il Primo conflitto Mondiale riservato ad  autori di diverse fasce di età, manifestazione organizzata dall’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia.

Il 1° Maresciallo Cav. Josè Juan Skof, Presidente Nazionale A.N.S.I., ha premiato gli alunni e gli Istituti partecipanti, alla premiazione era presente il 1° Mar.llo Alviero AREZZINI, Presidente della sezione di Civitavecchia, accompagnato da una rappresentanza della stessa sezione.

Il Premio, a carattere nazionale, ha coinvolto l’IC Comprensivo Civitavecchia 1, con la DS. Dott.ssa Giovannina Corvaia, e la classe 3M della secondaria superiore di I grado del plesso Cialdi, classificata tra le scuole della cittadina partecipante.

Il riconoscimento personale è andato al caviardage dell’alunna Azzurra Guida, pubblicato, insieme a quello degli altri partecipanti, nella raccolta dei lavori piu significanti.

La tecnica scelta, per lo svolgimento del tema assegnato dal Concorso, ha permesso agli “artisti” di esprimere il proprio pensiero in modo sintetico ma personale per un argomento che , pur lontano nel tempo, non va dimenticato perché parte della nostra storia e del nostro futuro, come ha sottolineato la docente curricolare della classe, prof.ssa Anna Molfese, curatrice delle fasi concorsuali. Altro riconoscimento per la categoria degli adulti  è andato al nostro concittadino Paolo SERAFINI che ha presentato un’ opera pittorica di notevole prestigio

La manifestazione è stata parallela ad un’altra iniziativa prestigiosa: il Premio Il mio Cielo, che da alcuni anni, sotto il patrocinio dell’Associazione CR “Cultura e Risorse” ONLUS, con il suo Presidente, ing. Gianfabio Scaramucci, si propone di avvicinare ai valori delle Forze Armate soprattutto i giovani.

La location scelta ha stupito i partecipanti perché hanno visto “dal vero” i velivoli riportati dai libri di storia ed i cimeli legati ai progressi dell’Aviazione.

Le Guide, messe a disposizione dall’Organizzazione, hanno dato spiegazioni molto interessanti per avvicinare la “storia” ad un pubblico spesso frettoloso.

Per l’IC ha ritirato la targa la prof.ssa Eleonora Santolini, Vicaria del plesso; ad applaudire erano presenti anche la classe 3L, la docente Anna Maria Valenti e l’AEC Loredana Nicolai.

Commenti

commenti